4 apr 2022

Armato di coltello, aggredisce i carabinieri alla stazione Termini. Arrestato un 36enne

L'uomo è un tunisino di 36 anni, quando i militari lo hanno bloccato aveva con sè un coltello con una lama di 12 centimetri, un taglierino e un paio di forbici

(DIRE) Roma, 4 apr. - Impugnando una lama di coltello della lunghezza di 12 cm si
I carabinieri sul luogo dell'aggressione

Roma, 4 aprile 2022 – Coltello puntato contro i carabinieri, un 36enne si scaglia contro due militari con una lama lunga 12 centimetri. Bloccato e disarmato del coltello che brandiva in mano, l’uomo è stato trovato in possesso anche di un taglierino e di un paio di forbici. L’episodio è accaduto ieri nella zona della stazione Termini.

L’uomo avrebbe aggredito i carabinieri, che erano arrivati in stazione per prestare assistenza al personale della Caritas e del 118, impegnati nel soccorso di un clochard in difficoltà nella
zona di piazza dei Cinquecento. L'aggressore, un cittadino tunisino di 36 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti penali, è stato arrestato con le accuse di minaccia aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di armi improprie.

Approfondisci:

Cade un albero a Villa Borghese, ferite due donne: una è ricoverata in gravi condizioni

Approfondisci:

Rapina alle poste, arrestati in flagrante due complici 70enni. Fuggita la vedetta

A seguito dell'udienza, che si è tenuta questa mattina al Tribunale di Roma, l'arresto è stato convalidato e nei suoi confronti è stata disposta la misura dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria in attesa del processo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?