Venerdì 14 Giugno 2024

Roma, agguato a Torpignattara: Luigi Finizio ucciso a una pompa di benzina

L'agguato verso le 19.30. Esplosi diversi colpi di arma da fuoco

Il distributore dove è stato ucciso il 51enne Luigi Finizio

Il distributore dove è stato ucciso il 51enne Luigi Finizio

Un uomo di 51 anni, italiano, è rimasto ucciso dopo essere stato colpito da vari colpi d'arma da fuoco, di cui alcuni al torace. L'agguato intorno alle 19.30 in una pompa di benzina in via dei Ciceri, a Torpignattara. Sul posto gli agenti della Squadra Mobile. Roma capitale degli omicidi: tre freddati a colpi di pistola in una settimana

La vittima si trovava ferma ad un benzinaio quando è stato raggiunto da alcuni colpi di arma da fuoco. Gli aggressori si sono dati alla fuga.

È morto sul colpo. Quello di stasera è il terzo omicidio nella capitale negli ultimi giorni. Venerdì nella zona di San Giovanni è stato ucciso Emanuele Costanza, chef noto come Manuel Costa e titolare dell'osteria degli Artisti. Per questa vicenda è in carcere Fabio Giaccio, il 43enne di origini napoletane, reoconfesso.

Si chiamava Luigi Finizio, il 51enne ucciso questa sera a Roma in un agguato a Torpignattara. Finizio, che avrebbe precedenti per droga, è stato raggiunto da diversi proiettili esplosi dai sicari, che sarebbero poi fuggiti in moto. Sull'omicidio indaga la squadra mobile, che sta esaminando le telecamere della zona

"Grande preoccupazione per l'escalation criminale con il terzo omicidio a Roma nel giro di pochi giorni. Si nomini subito il nuovo Prefetto e si convochi urgentemente il comitato per l'ordine e la sicurezza per rafforzare gli interventi di contrasto alla criminalità organizzata e allo spaccio di stupefacenti". Lo dichiara in una nota il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, in riferimento all'omicidio avvenuto questa sera in via dei Ciceri, a Torpignattara, dove un uomo è stato ucciso a colpi di arma da fuoco.