Venerdì 14 Giugno 2024
ANTONIO TROISE
Politica

Rate dei mutui sospese e cassa integrazione Arriva il decreto aiuti per l’Emilia-Romagna

di Antonio Troise

Dopo gli interventi di soccorso, arriva il decreto con gli aiuti alla popolazione colpita dall’alluvione in Emilia-Romagna. Ecco, in particolare, quello che il governo potrebbe mettere in campo nelle prossime ore, quasi sicuramente con il Cdm di martedì prossimo:

1) Sospensione dei termini e delle scadenze per il pagamento delle imposte dirette e indirette sia per i cittadini che per le imprese. Potrebbe anche essere prevista la proroga di alcune settimane per la presentazione delle dichiarazioni dei redditi.

2) Erogazione dei contributi per i cittadini sfollati dalle rispettive abitazioni e che hanno case inagibili. In questo caso possono scegliere fra due opzioni: l’ospitalità, prevista dal Comune o dalla Protezione Civile, presso quelle strutture alberghiere disponibili; oppure il Contributo di Autonoma Sistemazione che sarà erogato mese per mese.

3) Concessione della cassa integrazione per i lavoratori che non possono tornare in fabbrica o negli uffici causa alluvione. Per gli imprenditori e i commercianti che hanno dovuto sospendere le proprie attività potrebbe essere previsto un contributo ad hoc.

4) Sospensione dei procedimenti amministrativi in corso e proroga dei termini per i procedimenti giudiziari.

5) Sospensione delle attività scolastiche in presenza nelle scuole inagibili. Possibile ritorno alla Dad. Il ministro Giuseppe Valditara proporrà poi "la costituzione di un fondo specifico destinato a far fronte ai primi interventi a favore delle scuole che si trovano nelle aree colpite dall’alluvione".

6) Sospensione delle rate dei mutui e dei prestiti: l’ultima parola spetta agli istituti bancari, anche se potrebbe esserci da parte del governo una sorta di moral suasion.