quotidiano nazionale
4 apr 2022

Ucciso dopo una lite per viabilità a Giuliano: omicida condannato 

La vittima Carmine Fammiano morì all'ospedale poco dopo l'aggressione. Fatale una pallottola che colpì l'arteria 

4 apr 2022
Tribunale
Tribunale
Tribunale
Tribunale

Napoli, 4 aprile 2022 - Nel corso di una lite per viabilità tira fuori una pistola  e spara. E' morto per questo Carmine Fammiano il 7 agosto 2020 a Giuliano: ucciso dopo un diverbio stradale da Paolo Di Nardo, che gli sparò contro con una pistola proiettili calibro 9, colpendolo tre volte alle gambe.  

Di Nardo, 38 anni, è stato condannato lo scorso 31 marzo per omicidio nel processo di primo grado a Napoli. Il dibattimento riguardava la morte di  Fammiano colpito con una pistola calibro 9 tre volte alle gambe. 

L'autopsia ha dimostrato che ad essergli fatale fu una pallottola di rimbalzo che lesionò un'arteria vitale. L'uomo riuscì a rimettersi alla guida della sua auto, ad allontanarsi ma morì  poco distante dal luogo della lite. 
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?