Terzigno, lite in strada a coltellate: ragazzo di 16 anni ferito, arrestato per tentato omicidio un 15enne

La vittima è ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Sarno. L’aggressore si è presentato nella notte ai carabinieri accompagnato dall’avvocato

Terzigno (Napoli), 10 febbraio 2024 – Una lite in strada tra adolescenti finché uno dei due, un 15enne, tira fuori un coltello e sferra fendenti contro l’altro di 16 anni. Il giovane di 15 anni è stato arrestato questa notte dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio, ritenuto responsabile dell’aggressione che ha causato all’altro ragazzo ferite da arma da taglio alla gamba destra e al fianco. Il 16enne è stato inizialmente portato in nella clinica “Santa Lucia” per essere medicato e poi è stato trasferito all’ospedale di Sarno: é ricoverato in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.

Accoltellamento tra adolescenti (foto d'archivio)
Accoltellamento tra adolescenti (foto d'archivio)

L’arresto

I carabinieri sono intervenuti nella tarda serata di ieri quando è arrivata alla caserma di San Giuseppe Vesuviano la segnalazione che in una clinica della zona è stato portato un 16enne incensurato con ferite da arma da taglio.  I carabinieri coordinati dall'autorità giudiziaria hanno individuato il presunto aggressore, un 15enne incensurato della zona. Nella notte hanno perquisito la sua abitazione ma a casa c'era solo la mamma. Poco dopo - alle 3 - il 15enne si è presentato nella stazione carabinieri di San Giuseppe Vesuviano accompagnato dal proprio avvocato. L’aggressione sarebbero avvenuti verso le 20 a Terzigno, in via Aielli, mentre i motivi del gesto non sono ancora chiari e sono in corso accertamenti per ricostruire l'esatta dinamica della lite. Il 15enne ora deve rispondere di tentato omicidio e, su disposizione della Procura per i minorenni di Napoli, è stato trasferito nel centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui