Le pantofole invernali, caratteristiche e modelli
Le pantofole invernali, caratteristiche e modelli

Molto spesso bistrattate, in realtà le pantofole sono indispensabili per affrontare la stagione fredda: si utilizzano praticamente tutti i giorni e sono fedeli compagne di intere giornate passate a casa. Ma chi ha detto, però, che anche se si tratta di calzature che “non escono di casa” non possano essere anche trendy, restando comunque comode e calde? Ecco i modelli di tendenza per questo inverno, e come sceglierli in base alle proprie esigenze.

La pantofola perfetta è quella comoda per il piede

L’abitudine – a torto come vedremo – è quella di non dare alla scelta delle pantofole la giusta importanza. Quando è il momento di trovarne una nuova prendiamo il primo modello che ci passa sottomano senza pensarci troppo su, forse perché è una calzatura da utilizzare in casa e il pensiero comune è che vada bene qualsiasi tipologia. In realtà, invece, le pantofole sono essenziali per il benessere del piede in quanto gli offrono una “tregua” dalle fatiche giornaliere, consentendogli relax e riposo. Proprio per questo la pantofola perfetta deve avere principalmente un requisito: deve essere estremamente comoda e accogliere e avvolgere il piede senza costringerlo.

I modelli tra i quali scegliere

Esistono due grandi categorie di pantofole invernali: il modello slipper (chiuso nella parte posteriore, ricorda la forma di una ballerina) e il modello aperto dietro, la classica ciabatta. La scelta, naturalmente, è squisitamente personale ma c’è una precisazione da fare: chi predilige la comodità dovrebbe optare per i modelli aperti che sono semplici da infilare e sfilare, anche di notte quando le riponete accanto al letto e dovete alzarvi di corsa.
Chi, invece, ama avere ai piedi delle pantofole che mantengano il piede caldo dovrebbe scegliere il modello slipper, che aderisce meglio alla pelle e assicura una protezione dal freddo sicuramente maggiore. Il contro di questo tipo di ciabatte è che non sempre sono comode da indossare e non regalano al piede la sensazione di libertà del modello classico.

Le pantofole che diventano trendy

Finora abbiamo parlato delle caratteristiche irrinunciabili per le ciabatte, ora ci concentreremo su quella che è una caratteristica (almeno per qualcuno) opzionale: la bellezza! Con un po’ di tacco, un bonbon davanti e aperte sulle dita rappresentano un modello perfetto per chi vuole essere alla moda anche quando indossa le pantofole. I colori? Grigio chiaro e bianco naturalmente, ma anche rosa con dettagli pelosi e kawaii, termine in prestito dalla cultura giapponese che indica l'utilizzo di una serie di oggetti ornamentale, spesso femminili e rosa, considerati carini e giocosi.
Per chi, invece, vuole indossare delle calzature invernali che sembrano in tutto e per tutto delle scarpe può scegliere i modelli a scarponcino, alti anche sulle caviglie: un po’ scomodi da infilare ma caldissime e decisamente intriganti.