Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
27 gen 2022

Fashion rental: cos’è, quali sono i vantaggi e le piattaforme più utilizzate

Risparmio, sostenibilità, ridotto impatto ambientale, la possibilità di indossare capi e accessori di qualità: è la moda a noleggio

27 gen 2022
Il fashion rental, la moda a noleggio
Il fashion rental, la moda a noleggio
Il fashion rental, la moda a noleggio
Il fashion rental, la moda a noleggio

È uno dei trend della moda più interessanti e originali degli ultimi anni e, complice il proliferare delle nuove piattaforme digitali, sta avendo sempre più successo anche in Italia. Si chiama fashion rental e non è altro che la moda in affitto. Si noleggia un capo o un accessorio per un periodo limitato di tempo, si paga una cifra per l’affitto e poi si restituisce il prodotto.

 

Fashion rental: la moda sharing e sostenibile

 

Siamo ormai abituati al fenomeno dello sharing per la mobilità urbana: automobili, biciclette, monopattini e scooter a noleggio riempiono le strade delle maggiori città italiane consentendo agli utenti, tramite le app, di avere un mezzo di trasporto sempre a disposizione, pagando solo il tempo di utilizzo.
Il fashion rental, la moda a noleggio, sposta questo concetto ai capi di abbigliamento e agli accessori. Perché pagare per un vestito, magari molto costoso, che verrà utilizzato una o poche volte? Perché accontentarsi di un accessorio di bassa qualità quando, con la stessa cifra o spendendo solo un po’ di più, si può prendere in affitto la borsa dei sogni e utilizzarla per un mese?
Il fashion rental è l’ultimo tassello della moda circolare, quella sostenibile e a basso impatto ambientale che ricicla i propri prodotti e li reimmette nel mercato, evitando che finiscano in discarica. E tenta di scardinare un dogma del fashion: il possesso dei capi.

 

I vantaggi del fashion rental

 


Oltre che economici, con un grosso risparmio per gli utenti che decidono di noleggiare i capi invece che acquistarli, il fashion rental ha anche dei vantaggi sull’impatto dei prodotti della moda sull’ambiente.
La circolarità della moda in affitto consente infatti una significativa riduzione della presenza dell’abbigliamento nelle discariche. I vestiti, le scarpe e gli accessori passano di mano in mano acquistando valore per chi li indossa e non vengono più smaltiti come rifiuti.
Nel prezzo del noleggio sono compresi solitamente anche il servizio di tintoria e sanificazione, consentendo agli utenti un utilizzo sicuro e confortevole degli articoli e prolungando il ciclo di vita dei prodotti.


 

Le piattaforme per il fashion rental in Italia

 


Il fenomeno del fashion rental è in rapida espansione in tutto in mondo e anche in Italia iniziano a comparire delle piattaforme digitali che consentono il noleggio di capi di abbigliamento e accessori.
Una di questi è DressYouCan, un servizio che offre l’affitto di abiti di alta moda, accessori e scarpe. Il noleggio dura 4 giorni e si può anche richiedere una prova pre-rental a pagamento.
Drexcode è la piattaforma italiana per il fashion rental dedicata agli abiti da cerimonia. È possibile anche ricevere dei consigli dagli esperti e comprare il capo alla fine dell’affitto.
Chi, invece, è alla ricerca della borsa dei sogni da prendere a noleggio per qualche tempo può provare con Rent Fashion Bag.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?