Roma, 15 novembre 2019 - Come preannunciato sarà maltempo fino al termine del weekend, con allerta meteo rossa in Veneto e allarme in altre 5 regioni. Le previsioni meteo di oggi, venerdì 15 novembre, non lasciano dubbi sul fatto che il vortice di alta pressione arrivato sull'Italia porterà acqua quasi ovunque, ad eccezione del Meridione. E tra sabato e domenica la pioggia promette di replicare, per colpa di un secondo ciclone in arrivo dalla Tunisia.


Ma tornando alla giornata di venerdì, il sito de iLMeteo.it avvisa che il maltempo coinvolgerà quasi tutto il Centro-Nord, con forti rovesci e temporali localmente intensi dalle regioni più settentrionali fino all'altezza del Lazio. Dopo i drammatici danni che il maltempo ha causato a Venezia, l’allerta nubifragi torna in diverse zone.

Previsioni meteo, allerta in 5 regioni. Super neve: le aree colpite

Allerta rossa in Veneto

Il nuovo bollettino della Protezione Civile prevede allerta rossa per oggi in alcuni settori del Veneto e arancione sulla provincia autonoma di Bolzano, su parte del Friuli Venezia Giulia e su gran parte dei territori di Veneto, Liguria e Toscana. Valutata, infine, allerta gialla su Lazio, Abruzzo, Marche, Umbria, Molise, su gran parte dell'Emilia-Romagna, su parte della Lombardia e sui settori rimanenti di Friuli Venezia Giulia, Toscana, Veneto e Liguria. 

Meteo Venezia, incubo acqua alta

Venezia sarà nuovamente colpita dall'acqua alta. Si attendono picchi intorno ai 145 centimetri. La perturbazione che colpirà l'area si intensificherà nelle prime ore di stamattina e si protrarrà per tutta la giornata. Rischio alluvioni, potrebbero verificarsi problemi di tenuta arginale (Livenza e Veneto Orientale) non tanto e non solo per il livello dell'acqua quanto per indebolimento degli argini causato dal suolo già molto bagnato.

Allerta arancione in Liguria

In Liguria allerta arancione per piogge diffuse e temporali dalle 18 di ieri alle 8 di oggi per le province di Genova e Savona. Per l'entroterra di Genova e Savona è stata diramata anche un'allerta gialla per neve dalle 18 alle 6 di domani mattina. Per il ponente ed il levante della Liguria è stata invece emessa un'allerta gialla per piogge diffuse e temporali. Secondo le previsioni dell'Arpal, la formazione di un minimo depressionario sulla Costa Azzurra favorirà precipitazioni a carattere di rovescio o temporale, in particolare sul centro e sul ponente della regione. Le basse temperature nell'entroterra del centro e del ponente renderanno possibili nevicate fino a bassa quota con il coinvolgimento dei tratti appenninici delle autostrade A6, A7 e A26. Sono inoltre attesi venti di burrasca e mareggiate intense su tutte le coste liguri.

D'accordissimo i meteorologi di 3BMeteo, che segnalano inoltre nevicate sull'arco alpino, con importanti fioccate in località come Cortina d'Ampezzo, Arabba, San Martino di Castrozza, Madonna di Campiglio, Ponte di Legno, Aprica, Livigno, Madesimo. 

Alto-Adige, pre-allarme per nevicate

In Alto Adige è in arrivo una nuova intensa nevicata. Il gruppo di valutazione del Centro funzionale provinciale di Bolzano ha deciso di portare sino alle ore 12 di sabato 16 novembre, lo stato di protezione civile al livello bravo (arancione), ovvero quello di pre-allarme. Si tratta del terzo livello su una scala di quattro. Come fa sapere la Provincia autonoma di Bolzano  sono attese consistenti precipitazioni, con il limite delle nevicate che si attesterà attorno ai 500 metri di altitudine. Nelle vallate cadranno sino a 70 millimetri di pioggia per metro quadrato, mentre la neve fresca raggiungerà i 70 centimetri. Le zone più colpite saranno quelle orientali, in maniera particolare le Dolomiti e la Val Pusteria, nevicate di notevoli dimensioni interesseranno anche la Val Ridanna e la zona del Brennero. Secondo gli esperti gli scenari possibili saranno rappresentati da valanghe, schianti di alberi, caduta massi, frane, allagamenti, black-out energetici e disagi per la viabilità.

La mappa di 3bmeteo

(L'articolo prosegue sotto alla cartina)

Risparmiati Adriatico e Sud Italia

A essere parzialmente risparmiato sarà soltanto il versante adriatico, con qualche precipitazione a disturbare le Marche ma anche spazi per possibili schiarite in Abruzzo. Situazione molto più tranquilla invece al Sud, dove è attesa solo qualche pioggia in Campania, in un contesto complessivamente asciutto e caratterizzato da temperature miti.

Le previsioni del tempo per oggi


Nord Ovest
Brutto tempo su tutte le regioni, con piogge fin dal mattino e temporali di forte intensità a livello locale. Sulle Alpi sono in arrivo nevicate sopra gli 800-900 metri. Le massime indicano 11° a Milano e 8° a Torino.

Nord Est
Maltempo diffuso anche sui settori orientali, dove si preannuncia una giornata di rovesci e temporali senza soluzione di continuità. Neve sui rilievi, a partire dai 1000-1200 metri. Previsti 16° a Venezia e 12° a Bologna.

Centro
Piogge copiose e rischio nubifragi su Toscana, Sardegna, Umbria e Lazio. Tempo variabile ma più asciutto lungo l'Adriatico, con possibili sprazzi di sereno in Abruzzo. A Firenze e Roma non si va oltre i 12° e i 17°.

Sud e Isole
Precipitazioni in Campania specie nel casertano, per il resto cielo mediamente nuvoloso ma in assenza di pioggia. Clima mite con 20° a Bari e 24° a Palermo.

image