Le previsioni del tempo di 3bmeteo.com: nuovo ondata di maltempo
Le previsioni del tempo di 3bmeteo.com: nuovo ondata di maltempo

Roma, 12 novembre 2019 - Avanti così, con il maltempo almeno fino al prossimo weekend. Previsioni meteo che lasciano poco spazio a idee di bel tempo. Tutto a causa di un continuo afflusso di perturbazioni atlantiche pilotate da una serie di vortici ciclonici che - dice ilMeteo.it - molto facilmente si insediano sui nostri mari. Nei prossimi giorni dunque, ancora nubifragi, ancora vento forte e quota neve che calerà anche in modo rilevante.

Aggiornamento: venerdì allerta rossa in cinque regioni

Maltempo per molti giorni. Super neve, nufibragi, acqua alta e mareggiate

Allagamenti al Sud

Martedì 12 novembre è stata una giornata da incubo: tra Calabria, Basilicata e Puglia (regioni con allerta rossa) allagamenti e alluvioni lampo. Il ciclone posizionato sul mar Tirreno entro sera ha portato effetti anche sull'alto Adriatico, con un intenso peggioramento del tempo al Nord Est, con piogge abbondanti sull'Emilia e poi sul Triveneto. Altre piogge, localmente intense, su tutto il settore tirrenico dalla Toscana alla Campania e anche sulla Sardegna. La neve copiosa sulle Alpi centro-orientali al di sopra dei 1.200 metri sulle Dolomiti, ma a quote più basse sull'Alto Adige. Giornata segnata anche dall'acqua alta a Venezia, con la marea che ha raggiunto un massimo di 187 centimetri, la seconda misura della storia, dopo i 198 cm dell'alluvione del 1966, poi è iniziata a scendere. Il sindaco Brugnaro: "Chiederemo lo stato di calamità naturale".

Acqua alta a Venezia, due morti. Persone soccorse, telefoni in tilt. Oggi nuova marea

Tromba d'aria a Porto Cesareo, 'volano' le barche

Da giovedì sera nuovo ondata di maltempo

E tutto questo pare essere solo il primo capitolo. Mercoledì 13 e giovedì 14 novembre ci sarà una breve tregua, con residue precipitazioni, a carattere sparso e più deboli, per lo più localizzate al Centro Sud, sulle Isole Maggiori e all'estremo Nord Est. Ma attenzione - dice ilMeteo.it - in quanto già da giovedì pomeriggio/sera un nuovo ciclone sulla vicina Francia inizierà ad influenzare il Nord Ovest e la Sardegna con piogge abbondanti o molto abbondanti. Il maltempo non lascerà l'Italia nemmeno nel weekend quando un altro vortice ciclonico dall'Africa salirà velocemente verso la Sardegna e quindi il mar Tirreno perpetrando l'ennesima fase di maltempo. Insomma, da giovedì sera tutta Italia sarà di nuovo alle prese con i nubifragi per molti giorni.

La cartina delle previsioni di 3bmeteo

(L'articolo prosegue dopo la mappa)

Focus città: Torino - Genova - Milano - Bologna - Firenze - Roma - Napoli - Bari - Palermo

Arriva la neve, a quote di collina

Anche 3bmeteo.com conferma, sottolineando che arriveranno "nevicate fino a quote basse per il periodo al Nord". Giovedì fiocchi bianchi "a tratti fino in collina la sera/notte sul Piemonte", ma potrebbe addirittura fare la loro comparsa su Cuneo e Torino. Venerdì ancora nevicate copiose sulle Alpi, fin sotto i 1.000 metri nel fine settimana. Sul settore orientale - spiegano gli esperti - anche oltre mezzo metro già a quote medie". Nevicate in quota anche sugli Appennini settentrionali (qui - riferisce 3bmeteo - già in questa prima fase di maltempo - "possibili accumuli di 15/20 centimetri a 2000 metri sulla dorsale settentrionale tra martedì e le prime ore di mercoledì).

Andare in bici in inverno: attrezzatura, abbigliamento e consigli utili

Cambio di stagione: dove mettere in vendita o donare gli abiti usati

Nel mirino della super neve

"Neve anche abbondante attesa in località come Cortina d’Ampezzo, Arabba, San Martino di Castrozza, Madonna di Campiglio, Ponte di Legno, Aprica, Livigno, Madesimo, Sestriere. Complessivamente gli accumuli potranno ben superare il metro a quota 1700-1800", concludono da 3bmeteo.com

Le app per gli appassionati di sci