Roma, 23 luglio 2019 - Le previsioni meteo tolgono il fiato: direttamente dai deserti algerini, l'aria calda che è piombata sull'Italia (ma anche sull'Europa) è tale da infilarci a cuocere in un gigantesco forno, con le temperature che - tra oggi, domani e giovedì - in alcune zone toccheranno anche i 40 gradi. I meteorologi non danno tregua ai nostalgici del clima temperato italico, e gli esperti di ILMeteo.it tracciano anche la mappa delle città da bollino rosso fuoco. Da parte sua il ministero della Salute mette 1 bollino rosso per oggi, 5 per domani e ben 13 nella giornata di giovedì.

Quanto durerà questa terza ondata di calore africano? Le previsioni del tempo concordano: tutto potrebbe ribaltarsi di nuovo nel weekend (e i fine settimana bagnati sembrano un must, ultimamente): 3Bmeteo prevede un break temporalesco e ILMeteo.it conferma la probabilità dell'esodo di fine luglio bagnato. Insomma, l'estate 2019, meteorologicamente parlando, è sempre più pazza: si passa dal caldo torrido al Burian nel tempo di un batter di ciglia. E potrebbero tornare anche le rovinose grandinate . quelle con chicchi giganti - che tanti danni hanno già fatto finora.

Temperature record: le città a rischio 40 gradi

Tra le zone maggiormente coinvolte - segnala ILMeteo.it - ci sono "il Piemonte, la Lombardia, l'Alto Adige, il Veneto, l'Emilia Romagna e poi a scendere la Toscana, l'Umbria e locali tratti interni del Lazio".  Ma ecco la lista delle città dove le temperature toccheranno i 39°-40°:
Al Nord - Vercelli, Alessandria, Asti, Novara, Pavia, Verona, Reggio Emilia, Bologna, Padova e Bolzano. Più fresca, per modi di dire, Milano dove si toccheranno picchi di 38°.
Al Centro - Fra le città più roventi troveremo Firenze, Prato, Pistoia e Terni sempre con picchi intorno ai 39/40°C. Farà comunque molto caldo anche sul resto del Paese, come ad esempio a Roma, dove avremo massime intorno ai 36/37°C. 
Al Sud - Canicola un po' meno intensa sui "settori adriatici del Centro e del Sud dove i termometri non saliranno così vertiginosamente". Il forte aumento dell'afa che avvolgerà in modo evidente gran parte del Paese contribuirà a mantenere molto elevate le temperature anche durante la notte.

Giovedì allerta del ministero della Salute

All'allerta caldo si associa anche il ministero della Salute, che fornisce una sua mappa delle città da bollino rosso. In particolare, oggi Brescia è da bollino rosso mentre altre 12 città sono segnalate con il bollino arancione: Bologna, Bolzano, Firenze, Frosinone, Genova, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona. 
Domani, 24 luglio, 5 città da bollino rosso (Bolzano, Brescia, Firenze, Perugia, Torino) e 10 da bollino arancione: Bologna, Frosinone, Genova, Milano, Pescara, Rieti, Roma, Trieste, Verona, Viterbo. Ma il picco dell'onda di calore si avrà giovedì 25 luglio, con 13 città da bollino rosso: Bologna, Bolzano, Brescia (la città che colleziona tre bollini rossi consecutivi), Firenze, Frosinone, Genova, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona.  Sono invece 6 le città da bollino arancione (Ancona, Campobasso, Latina, Milano, Venezia, Viterbo).

FOCUS / Le 8 regole del medico per resistere a 40°

Il livello 2 arancione indica condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute, in particolare per la popolazione più fragile, come bambini, anziani persone debilitate, malati, mentre il livello 3 rosso indica condizioni di emergenza (ondata di calore) con possibili effetti negativi anche sulla salute di persone sane e attive. Tanto più prolungata è l'ondata di calore, tanto maggiori sono gli effetti negativi sulla salute

Aggiornamento: burrasca nel weekend, le aree a rischio

Quanto dura il caldo torrido

La 'salvezza', per i calorosi, arriva dunque nel fine settimana, e specificatamente dal Regno Unito, dove "troviamo un profondo vortice di bassa pressione che muoverà il suo baricentro verso l'Europa centrale - segnala ILMeteo.it -  Si attiveranno così correnti meno calde verso le regioni centro-settentrionali dove, proprio tra sabato e domenica, il tempo andrà peggiorando a suon di forti temporali e di un'inevitabile attenuazione della calura, la quale, con l'inizio della successiva settimana, coinvolgerà anche il Sud".

image

Ma non va meglio nel resto d'Europa. Si soffre l'afa con temperature vicine o sopra i 40 gradi anche in Francia, Belgio, Olanda, Austria, Lussemburgo. Bagni nelle fontane, gelati, tanta acqua, cittadini e turisti fanno di tutto per combattere la calura. E temperature elevate si stanno registrando anche negli Stati Uniti, in particolare nelle grandi città come New York e Washington.

 

Previsioni del tempo per agosto

IlMeteo.it si spinge a prevedere le temperature del mese di agosto, quello delle ferie per milioni di italiani, secondo "il centro di calcolo europeo ECMWF ". Ebbene, il mese partirà caldo, con "una nuova rimonta di origine africana" che ci farà arrostire per benino. E anche qui, sovvertendo le tradizioni, "i settori ancora una volta più caldi risulteranno essere quelli settentrionali e tirrenici mentre il versante adriatico godrà di refoli freschi dai Balcani".
Il cambiamento arriverà "dal 6 agosto fino al 20 circa", quando "i valori termici rientreranno in media, probabilmente a causa di una maggiore ingerenza dell'anticiclone delle Azzorre, che potrebbe diventare protagonista a scapito del "cugino" africano". Poi, a fine mese, si prevede "una nuova, ma breve, fiammata", con temperature "che tornerebbero ad aumentare fino a raggiungere punte di 37/38°".