Roma, 30 agosto 2018 - Le previsioni meteo delle ultime ore confermano quanto già annunciato nei giorni scorsi: nuova fase di maltempo. Emergono però dettagli in più. Il tempo sta per subire un profondo cambiamento, a causa dell'avvicinamento di un ciclone di origine scandinava che farà scoppiare l'autunno sull'Italia. Ilmeteo.it comunica che giovedì primi temporali interesseranno le Alpi orientali e le alte pianure adiacenti, altri più isolati lungo l'Appennino centro-meridionale. Sin dalle prime ore di venerdì il tempo peggiorerà fortemente su Piemonte e Lombardia con piogge diffuse e possibili nubifragi sulle province di Bergamo e Brescia. Il maltempo al Centro Nord coincide proprio con il fine settimana del Gp d'Italia a Monza.

Film al cinema nel weekend: quali vedere e perché

TEMPORALI E CROLLO DELLE TEMPERATURE - Ma sarà nel weekend che arriverà il peggioramento più deciso, con il ciclone che farà irruzione sull'Italia. Sabato maltempo diffuso sul Triveneto, sull'Emilia Romagna e in Lombardia con temporali anche forti e possibili nubifragi sulla Romagna, piogge anche in Toscana e sulle Marche settentrionali. Domenica il maltempo continuerà al Nord e si estenderà anche al Centro con temporali a Firenze, Roma, piogge forti su Marche e Abruzzo. Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito, avvisa il ciclone sarà responsabile di un sensibile abbassamento delle temperature che perderanno circa 10 gradi rispetto ai giorni scorsi, raggiungendo valori massimi poco superiori ai 23 gradi su tutto il Centro Nord, qualche grado in più soltanto al Sud.

"Rovesci e temporali diffusi anche di forte intensità"

ANCHE EPSON METEO CONFERMA - Anche il Centro Epson Meteo disegna un quadro analogo: "Venerdì un sistema nuvoloso più organizzato, la perturbazione numero 5, raggiungerà il Nord, provocando rovesci e temporali diffusi e anche di forte intensità. Nel corso del primo weekend di settembre - spiegano i meteorologi - è atteso un peggioramento del tempo su gran parte dell'Italia a causa della formazione di un vortice di bassa pressione che stazionerà sul Paese dando origine a numerosi e intensi temporali al Nord Est, in Emilia Romagna, al Centro e in Campania. Da martedì il vortice si allontanerà dirigendosi verso i Balcani".

Tutti sostanzialmente d'accordo: pure 3bmeteo.com delinea lo stesso scenario.

PREVISIONI, I DETTAGLI PER VENERDI' - Rovesci e temporali sparsi possibili in tutte le regioni settentrionali, meno probabili e diffusi su Liguria, Venezie, Romagna ed Emilia orientale, dice il Centro Epson Meteo. Nella zona laghi, tra alto Piemonte e nord-ovest della Lombardia, attenzione al rischio di temporali forti e insistenti. In serata molte piogge e temporali al Nord Ovest e nel Triveneto. Tempo più soleggiato e tranquillo al Centro Sud, anche se non mancherà un po' di nuvolosità variabile e irregolare al Centro e nelle zone interne del Sud. Nel pomeriggio possibilità di locali temporali in Appennino. Temperature in sensibile calo al Nord, clima ancora estivo al Centro Sud e nelle Isole. Venti moderati occidentali tra mar Ligure, Corsica, alto Tirreno e nord della Sardegna. Venti deboli con mari poco mossi altrove.

PREVISIONI PER SABATO - Migliora all'estremo Nord Ovest, anche se nel pomeriggio ci sarà ancora la possibilità di qualche temporale sulle Alpi. Sarà una giornata instabile, con rovesci e temporali intermittenti su Lombardia, Nord Est, Centro Italia e Campania. Tempo nel complesso soleggiato in Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. Temperature in ulteriore calo al Nord Est e al Centro, stazionarie o senza variazioni di rilievo al Sud e nelle Isole. Ventoso intorno alla Corsica e alla Sardegna. Mossi il mar Ligure, il Tirreno settentrionale, il mare di Corsica e il mare di Sardegna. Nelle zone colpite dai temporali ci sarà il rischio di raffiche localmente intense.

DOMENICA -Tempo abbastanza soleggiato all'estremo Nord Ovest, all'estremo Sud e in Sardegna. Giornata molto nuvolosa con piogge sparse e locali temporali nelle regioni di Nord Est. Rovesci e temporali intermittenti sull'estremo levante ligure, le regioni centrali, la Campania e il nord della Puglia, ma in un contesto di maggiore variabilità e schiarite. Venti deboli o al più moderati, con locali raffiche di forte intensità nelle aree temporalesche. Sarà una giornata fresca al Centro Nord e in Sardegna, punte ancora vicine ai 30 gradi al Sud. Dirigendosi verso i Balcani, all'inizio della prossima settimana il vortice di bassa pressione inizierà ad allontanarsi dall'Italia, ma condizionerà ancora il tempo sull'Italia.