1 apr 2022

Oscar, il dietro le quinte dello schiaffo di Will Smith

Nella prima intervista ufficiale dalla violenza contro Chris Rock, il produttore dello show Will Packer spiega perché Smith non è stato arresto o allontanato

Will Smith con in mano l'Oscar 2022
Will Smith con in mano l'Oscar 2022

Durante un'intervista concessa a Good Morning America, il produttore degli Oscar 2022 Will Packer ha per la prima volta parlato pubblicamente dello schiaffo che Will Smith ha dato a Chris Rock in diretta mondiale. Un fatto che sta avendo una serie di strascichi polemici e che potrebbe portare a una sospensione di Smith dall'Academy.

Leggi anche:
- Oscar, Will Smith potrebbe essere sospeso dall'Academy
- Jim Carrey: Will Smith? Dovevano arrestarlo

La battuta di Chris Rock non era prevista
Will Packer ha rivelato che la battuta di Chris Rock indirizzata alla moglie di Will Smith è stata improvvisata, dunque nessuno dietro le quinte sapeva cosa il comico avrebbe detto. E dopo la reazione di Smith tutti sono rimasti interdetti. Poi è scoppiato il panico, perché l'enormità del gesto è stata chiara a tutti. Soprattutto quando Chris Rock è tornato dietro le quinte e ha confermato di essere davvero stato colpito, in questo modo fugando i dubbi di chi pensava che fosse stata una messinscena. "Ho appena preso un pugno da Muhammad Alì", ha scherzato Chris Rock, evidentemente scosso e facendo riferimento al fatto che Will Smith ha interpretato il celebre pugile nel film 'Alì' (2001).

La polizia era pronta ad arrestare Will Smith
Un attimo dopo la polizia di Los Angeles presente sul posto ha chiarito a Chris Rock che aveva tutti i diritti di sporgere denuncia e che loro erano pronti ad arrestare Will Smith seduta stante. È stato Chris Rock a insistere perché non si procedesse, assicurando di stare bene e che "non voleva che una brutta situazione peggiorasse ulteriormente".

Perché Will Smith è rimasto in sala?
Will Packer non ha potuto chiarire chi avrebbe comunque chiesto a Will Smith di andarsene e perché lui si è rifiutato. Non era presente in quello specifico momento e non ha fornito ulteriori indicazioni. Ha però detto di avere parlato con i rappresentanti dell'Academy per dire loro che Chris Rock voleva calmare le acque e non desiderava che Smith fosse arrestato o allontanato. E quando ha vinto l'Oscar ed è salito sul palco per ritirarlo, la speranza di Packer era che ne approfittasse per scusarsi con Chris Rock (cosa che non ha fatto): "Penso che in quel momento la speranza di molti di noi era che dicesse 'ciò che è accaduto qualche minuto fa è completamente sbagliato. Chris Rock, mi dispiace, per favore perdonami'. Questo è ciò che speravo succedesse".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?