Mercoledì 24 Luglio 2024

“Tutta colpa degli ebrei”: un verso antisemita a X Factor?

Perplessità sul brano (seppur ironico) di Anna Castiglia alle audizioni. Ma la canzone passa con i quattro sì dei giudici

Anna Castiglia durante le audizioni di X Factor

Anna Castiglia durante le audizioni di X Factor

Perplessità sull’inedito presentato giovedì sera nella terza puntata delle audizioni (registrate nei mesi scorsi) di X Factor: i quattro sì dei giudici (Dargen, Morgan, Ambra e Fedez) hanno premiato Anna Castiglia che in una strofa della sua canzone inedita, ‘Ghali’, recita: "Non ho mai soldi in tasca, li chiedo sempre ai miei, ma sono in bancarotta, tutta colpa degli ebrei". La canzone è stata presentata da Anna come una riflessione sul fatto che daremmo la colpa a qualsiasi cosa pur di non assumerci le nostre responsabilità. "Ascoltandola si rimane male, però poi ci si rende conto che la cantautrice se la prende e mette alla berlina tutta una serie di luoghi comuni. Personalmente però credo che chi la ascolta superficialmente potrebbe pensare che è ancora un pensiero corrente quello che gli ebrei dominano le finanze mondiali. Quella frase estrapolata potrebbe avvalorare luoghi comuni di antisemitismo", ha fatto sapere Vittorio Pavoncello, della Federazione Italiana che raccoglie e organizza le attività sportive e culturali nelle comunità ebraiche.