La camera dedicata alla sanguinaria contessa Bathory - Foto: blackmonarchhotel.com
La camera dedicata alla sanguinaria contessa Bathory - Foto: blackmonarchhotel.com

Il Black Monarch non è un hotel come tutti gli altri. Durante la Corsa dell'Oro di fine Ottocento era un saloon, casinò e bordello, poi fu distrutto da un incendio, quindi è diventato un albergo con tanto di fantasma e legami, si potrebbe dire elettrizzanti, con Nikola Tesla. Adesso, cavalcando la sua oscura e folcloristica fama, è stato rinnovato con camere ispirate a celebri serial killer del passato.

LA STORIA DELL'HOTEL INFESTATO
Il Black Monarch sorge a Victor, in Colorado, una cittadina fondata nel 1891 quando nella zona fu scoperto l'oro. Con le sue varie funzioni di intrattenimento, il saloon-casa chiusa attirava una frequentazione di turbolenti minatori. In circostanze ormai avvolte dal mito, un minatore (o un barista, dipende dalle versioni) fu ucciso durante una sparatoria, e il suo spirito ancora oggi si aggira nelle stanze dell'hotel.

Nel 1899 fu distrutto da un incendio che devastò la città e quindi ricostruito da cima a fondo. Secondo una storia, non confermata, l'impianto elettrico fu realizzato da Nikola Tesla in persona, che in quel periodo stava lavorando a una diga nelle vicinanze e conducendo esperimenti nel suo laboratorio a Colorado Springs.

L'HOTEL DEGLI ORRORI
Di recente il Black Monarch è stato rinnovato in stile horror-vittoriano-boutique e ha inaugurato alcune nuove camere molto particolari. Una è dedicata appunto a Tesla, le altre invece a H.H. Holmes, un serial killer di fine Ottocento, e a Elizabeth Bathory, nobildonna ungherese che visse fra il XVI e il XVII secolo, passata alla storia per l'uccisione efferata di giovani e la sua mania di fare il bagno nel sangue delle vittime.

La stanza ispirata alla contessa, comunque attrezzata di tutti i comfort moderni, ha un aspetto gotico esaltato da dettagli macabri e bizzarri, fra cui quadri inquietanti, teschi di capro e un pipistrello impagliato.


Leggi anche:
- Hotel strani nel mondo, ora si può dormire in una patata gigante
- Resort di lusso, il più caro costa 100mila dollari a notte
- Come risparmiare in viaggio cambiando hotel a metà vacanza