Grande Fratello, tutte le novità: quando inizia e cosa vuole Pier Silvio Berlusconi

Le indicazioni del patron agli autori del reality show sono chiare. Chi saranno i concorrenti?

Alfonso Signorini e Cesara Buonamici

Alfonso Signorini e Cesara Buonamici

Manca un mese e mezzo alla nuova edizione del Grande Fratello. E mai come quest'anno l'aggettivo "nuova" si adatta benissimo a questo reality show. Un reality che sembrava oggettivamente sull'orlo di una pesante crisi e che invece con il nuovo corso targato Pier Silvio Berlusconi potrebbe rilanciarsi. Potrebbe, i dubbi sono d'obbligo. Difficile innovare, infatti, un programma che presenta la medesima struttura da oltre vent'anni. Quello che si può fare, però, è cercare di eliminare il trash, i bassi doppi sensi, il politicamente corretto talmente finto e forzato da essere stucchevole, le dinamiche di pessimo gusto. Si può provare, anche se mantenendo il medesimo conduttore è difficile. Ma andiamo con ordine: quali saranno le novità della prossima edizione del Grande Fratello?

Il nome

Nessuna distinzione fra vip e nip: il nuovo corso parte con il ritorno al nome Grande Fratello e un cambio, seppur minimo, di logo. Giusto per comunicare il concetto di un'edizione diversa.

Fino a quando

Pier Silvio Berlusconi ha firmato il rinnovo del Grande Fratello con Endemol Shine fino al 2026. Un progetto, quindi, ad ampio respiro ma non troppo.

L'opinionista

Un'unica opinionista al fianco del conduttore Alfonso Signorini: la giornalista Cesara Buonamici. Che quindi prende il posto che è stato di Sonia Bruganelli e Orietta Berti nella passata edizione. Cesara Buonamici continuerà comunque ad essere il volto del Tg5 delle 20. Eliminata definitivaemnte la decisamente trash postazione della lettura dei Tweet dove la protagonista era Giulia Salemi.

Quando inizia il Grande Fratello

Anticipata di una settimana la prima puntata della nuova edizione del reality show di Canale 5: si parte lunedì 11 settembre anziché il 18.

Le richieste di Pier Silvio Berlusconi

Pier Silvio Berlusconi ha espressamente chiesto agli autori del Grande Fratello - fra i principali responsabili delle ultime edizioni decisamente sopra le righe - non solo un certo contegno nelle dinamiche, ma anche e soprattutto la centralità delle storie dei concorrenti. Il concetto è semplice e chiaro: basta personaggi in cerca di visibilità a tutti i costi e stop al trash eccessivo e sguaiato. Praticamente l'obiettivo è cancellare le ultime quattro o cinque edizioni del programma.

I concorrenti

A questo punto però la domanda spontanea è: chi saranno i concorrenti? Le nuove regole impongono una revisione anche dei casting. L'identikit del concorrente tipo del nuovo Grande Fratello potrebbe quindi essere questo: famoso o non famoso - dovrebbero essere 10 vip e altrettanti nip -, non influencer, non su OnlyFans, ma personaggio con una storia, con dei contenuti reali e non presunti. L'idea potrebbe essere quella di tornare ai "tipi sociali" delle prime edizioni. Quindi più o meno degli stereotipi nei quali il pubblico possa riconoscersi.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro