Esistono tranquille cittadine di campagna, dove respiri l'aria pura della natura e assapori una vita più rilassata. Ecco, non è questo il caso: nel crime/drama 'Bordertown' muoiono ammazzate un sacco di persone e il povero detective locale è costretto a risolvere un caso dietro l'altro. Stiamo parlando della serie TV finlandese che, dopo aver vinto alcuni premi importanti, esce su Netflix il 15 luglio.

BORDERTOWN, LA SERIE TV
La storia è quella di Kari Sorjonen, uno stimato detective dell'unità di analisi del crimine violento che decide di lasciare Helsinki per trasferirsi a Lappeenranta, paese situato vicino al confine tra Finlandia e Russia.

Lo scopo del trasferimento è duplice: passare più tempo insieme alla famiglia, soprattutto dopo che la moglie è sopravvissuta per un pelo a un tumore al cervello, e allontanarsi dalla catena di omicidi sui quali ha dovuto indagare nella capitale e che hanno minato il suo spirito. Purtroppo, però, Lappeenranta è una località idilliaca solo in superficie: nuove morti lo attendono.

NOIR SCANDINAVO
Prodotto in Finlandia per il canale televisivo Yle TV1, 'Bordertown' (titolo originale: 'Sorjonen', dal cognome del protagonista) rientra nel filone del cosiddetto noir scandinavo, quello cioè che in anni recenti ha conosciuto grande successo di pubblico grazie ai romanzi della trilogia di 'Millennium', scritti da Stieg Larsson, e all'apprezzata serie TV 'The Killing'.

In ossequio al genere, 'Bordertown' mette in scena le distese naturali, gli eroi tormentati e la tensione sotterranea che scuote la superficie pacifica e solidale del paese, rivelando un'anima oscura fatta di misoginia, razzismo e violenza. I temi trattati consigliano la visione ai maggiori di 14 anni.

IL TRAILER, SOTTOTITOLATO IN INGLESE



I PREMI VINTI

In Finlandia 'Bordertown' è andato in onda a partire dal 16 ottobre 2016, conquistando pubblico, critica e anche, nel 2017, tre premi del più importante riconoscimento televisivo nazionale, i Kultainen Venla: quello per la miglior serie drammatica, il miglior attore (Ville Virtanen, che interpreta il detective Sorjonen) e la migliore attrice (Anu Sinisalo, che interpreta una collega di Sorjonen: la detective Lena Jaakkola).

BORDERTOWN: QUANDO E COME VEDERLA
La prima stagione di 'Bordertown' è composta da undici episodi di circa un'ora l'uno. Netflix li pubblica tutti in un colpo solo domenica 15 luglio, lasciando agli abbonati del proprio servizio di streaming la libertà di decidere se vederli con calma oppure nel corso di una maratona.

LA STAGIONE 2
La seconda stagione di 'Bordertown' è in lavorazione e debutterà sul canale finlandese Yle TV1 nell'autunno del 2018. Al momento non ci sono indicazioni relative alla distribuzione internazionale, ma è molto probabile che Netflix continuerà a essere il punto di riferimento per chi vuole vederla in Italia.

Leggi anche:
- Drug Lords: su Netflix i documentari sui signori della droga
- Ghoul: la prima serie TV horror indiana di Netflix
- Robin Wright su Kevin Spacey: "Non conoscevo l'uomo"