Scala interna, come scegliere quella giusta: la guida

Oltre alla funzione pratica di collegamento tra un piano e l’altro, l’elemento architettonico può anche abbellire e caratterizzare un ambiente domestico

Scala interna (iStock Photo)
Scala interna (iStock Photo)

Roma, 4 gennaio 2024 – Le scale per interni svolgono una funzione essenziale nelle abitazioni che si sviluppano su almeno due livelli, collegando i piani tra loro, ma possono anche fungere da elemento di design in grado di aggiungere un tocco di stile all'ambiente domestico. Oggi, sul mercato, si ha davvero una vasta gamma di opzioni tra cui scegliere, a seconda degli spazi disponibili e delle diverse tipologie che possono essere ideate e realizzate, differenti tra loro per forme, materiali, colori e stili.

Misure

Se si desidera realizzare una scala interna per la propria abitazione, è importante considerare alcune variabili e prendere misure accurate degli spazi disponibili. Inizialmente, bisognerebbe misurare la distanza dal pavimento del piano di partenza delle scale al pavimento del piano superiore. Successivamente, andrebbero prese le misure del luogo in cui sarà posizionata la scala, considerando strutture ed elementi preesistenti come pareti, finestre, porte e termosifoni. Dopo aver misurato il foro di arrivo delle scale al piano superiore il suo diametro se circolare o il perimetro se di altra forma, si avranno tutte le informazioni necessarie per scegliere la tipologia di scala interna più adatta alle proprie esigenze. Se non esiste preliminarmente un foro e deve essere creato ad hoc, ex novo, dagli operai, bisognerà scegliere preliminarmente il tipo di scala che si vuole (a rampa, a sbalzo, a chiocciola, per esempio), considerando attentamente altezza e dimensioni del vano.

Stile

Dopo aver individuato il modello di scale più adatto agli spazi disponibili, è essenziale scegliere uno stile che si integri armoniosamente con l'arredamento complessivo. Se la propria casa è prevalentemente arredata in modo classico, le scale interne in legno rappresentano la scelta ideale, mentre quelle in acciaio si adattano perfettamente ad ambienti più moderni. In contesti contemporanei, comunque, si può optare per soluzioni ibride come le scale in legno con struttura in acciaio o realizzate con materiali come metallo e tecnopolimero.

Colori

Anche la scelta cromatica delle scale per interni, insieme a quella legata al modello e ai materiali, svolge un ruolo fondamentale nell'arredamento complessivo dell’abitazione. Se la casa è tradizionale, tonalità classiche, neutre e sobrie possono integrarsi perfettamente. Nel caso di un ambiente più vivace e dinamico, si potrebbero considerare colori più audaci e contemporanei. Occorre fare attenzione anche alla quantità di luce naturale che raggiunge la scala può influenzare notevolmente la percezione del colore. Se la scala è ben illuminata, si possono usare con tranquillità anche tinte più scure. Al contrario, se la rampa si trova in un’area poco illuminata, è meglio affidarsi a colori più chiari, soprattutto per balaustra e gradini. In generale la coerenza cromatica con il resto dell’ambiente domestico contribuisce a un aspetto armonioso. Va poi considerato l’aspetto, non secondario, della praticità: dato che le scale sono spesso soggette a un maggiore passaggio e all'usura, dovuta all’utilizzo e al passare del tempo, sarebbe opportuno scegliere colori e finiture facili da pulire, resistenti e durevoli.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro