Peach Fuzz e design, come usare il colore simbolo del 2024 nell’arredamento

La tinta dell’anno indicata da Pantone, calda e luminosa, è un delicato mix tra rosa e arancione

Peach Fuzz interior design (iStock Photo)
Peach Fuzz interior design (iStock Photo)

Roma, 4 gennaio 2024 – Il colore del 2024 si chiama Peach Fuzz, una tonalità delicata a metà tra il rosa e l'arancione. È quello che è stato indicato da Pantone, l’azienda statunitense nota in tutto il mondo per definire linguaggi grafici e tendenze per i designer, marchi e produttori.

Gentilezza e inclusione

Gli esperti di Pantone hanno spiegato che, oltre agli aspetti funzionali ed estetici, per quel che riguarda il suo significato simbolico il Peach Fuzz indica gentilezza, inclusività, conforto, empatia, amore e pace. Dopo il Very Peri del 2022 e il Viva Magenta del 2023, che trasmettevano rispettivamente una volontà di cambiamento e un senso di esuberanza, il Peach Fuzz rappresenta un nuovo capitolo pronto a colorare diversi aspetti della vita quotidiana, dall'abbigliamento e la bellezza fino all'arredamento.

Colore accogliente

Peach Fuzz, il colore Pantone del 2024, può essere sfruttato nell'interior design per creare ambienti avvolgenti e accoglienti. La sua equilibrata tonalità a metà tra pink e orange consente la progettazione di spazi confortevoli e esteticamente gradevoli, infondendo calma e serenità a chi vive in un contesto domestico o vi trascorre anche solo qualche ora.

Abbinamenti

Partendo dalle pareti, un'idea per un buon utilizzo del Peach Fuzz è dipingere il muro principale con questa tonalità per creare un punto focale accattivante. Questo colore, moderno, dinamico e versatile, può essere usato per mobili, complementi d'arredo, tessuti come cuscini, tappeti, tende e biancheria o, ancora, per vasi e lampade. A seconda del risultato desiderato può essere accostato in modo armonioso ai colori neutri (bianco, grigio, beige, crema, rosa cipria) o combinato con tinte più audaci come il verde pastello o il verde menta, il blu oltremare, l’azzurro carta da zucchero, il giallo limone, il rosa salmone. Il Peach Fuzz si sposa bene anche con materiali come il marmo e i metalli, aiutando a creare un ambiente sofisticato e accogliente, più intimo e confortevole.

Usi strategici

Usare il Peach Fuzz per colorare gli infissi contribuisce a dare vita a un'atmosfera fresca e contemporanea. Il colore dell’anno 2024 di Pantone, arioso e leggero, è utile per risolvere i problemi legati alla scarsa esposizione alla luce di una stanza o di qualche angolo domestico e a ravvivare le parti più spente. In soggiorno e in cucina qualche tocco di Peach Fuzz rallegra e favorisce la socialità e la condivisione. Può funzionare bene anche nella zona notte, insieme alle nuance neutre, magari in abbinamento a romantici materiali shabby chic a cui dà una sferzata di vitalità. In bagno il mix di rosa e arancione indica pulizia, cura di sé, attenzione ai particolari: basterebbero anche degli asciugamani o delle saponette in questa tinta per fare già la differenza.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro