Loredana Bertè insieme a Fiorello e Amadeus (Ansa)
Loredana Bertè insieme a Fiorello e Amadeus (Ansa)

Roma, 2 marzo 2020 - Si è alzato il sipario di Sanremo 2021 e "quest'anno il cuore batte più forte rispetto all'anno scorso". Emozionato, Amadeus scende le scale del palco dell'Ariston e apre la 71esima edizione del Festival della Canzone italiana. "Mai avrai pensato che fosse possibile", confessa, ma "oggi Sanremo riparte".

Sanremo 2021: la scaletta dei cantanti della seconda serata

Il conduttore e direttore artistico ringrazia tutti quelli che lo hanno aiutato nell'impresa e parte l'applauso registrato, perché quest'anno, per la prima volta, le poltrone del teatro sono vuote: "Avrò spesso questi applausi registrati - dichiara Amadeus - ma mi rincuora pensare che siano i vostri applausi da casa. E quindi, con immensa gioia nel cuore, vi dico: benvenuti al 71esimo Festival della canzone italiana di Sanremo". 

Con tanto di rossetto viola, occhiali da sole, smalto nero e mantello di fiori, raggiunge il palco anche Fiorello, cantando una sua versione del brano vincitore del primo Festival, 'Grazie dei fior'. "Devo ringraziare Achille Lauro perché questo è solo il suo accappatoio", ironizza. E poi lo showman scherza sulle poltrone vuote: "Se vedete 300 persone in giro per l'Italia, sono i figuranti in vacanza".

Sanremo 2021, la scaletta della prima serata: cantanti e ospiti

Le pagelle della prima serata

La prima serata del Festival blindato si è aperta tornando indietro di un anno, con il ritorno di Diodato sul palco, vincitore della 70esima edizione, e si è chiusa all'una e mezza, quando è arrivata la classifica provvisoria stilata dalla giuria demoscopia: al primo posto Annalisa, seconda Noemi e terzo posto per Fasma (sotto la classifica completa). Ma il Sanremo 2021 è ripartito dai primi quattro giovani delle Nuove Proposte: sono Folcast e Gaudiano ad accedere alla finale di venerdì, eliminati invece Elena Faggi e Avincola.

Sanremo 2021: la scaletta della seconda serata

Sanremo, la guida: tutto quello che c'è da sapere

La prima serata

Sanremo 2021, Ibrahimovic e Amadeus (Ansa)

Si sente un filo di voce: "Ce l'ho fatta". Ed ecco scendere le scale Matilda De Angelis, l'attrice reduce dal successo della serie tv 'The Undoing'. Bella, spigliata e ironica, la co-conduttrice della prima serata ammette: "Questo palco ti fa dimenticare tutte quelle cose che sai fare, anche quelle basiche, come produrre saliva". E scherza su Hugh Grant: "L'ho bloccato su Whatsapp, perché manda vocali di 4-5 minuti". Più tardi la 25enne fa un elogio del bacio al tempo delle mascherine e della pandemia, e conclude: "Non importa quanti muscoli utilizziamo, è importante solo che torniamo a baciarci presto".

Cantanti, l'ordine di uscita dei Big questa sera

Matilda De Angelis e Alessia Bonari (Ansa)

Attesissimo, arriva in smoking Zlatan Ibrahimovic, ospite fisso di tutte le serate del Festival: "Un onore essere qua, ma anche un onore per te avermi", scherza con Amadeus l'attaccante del Milan. "Normalmente mi sento grande, potente, qua mi sento piccolo, ma sempre più grande e più potente di te". Il giocatore detta le "regole di Zlatan": "Il festival sarà di 22 cantanti - ironizza -, 11 contro 11 sennò non è regolare". E quando Amadeus gli fa notare che i cantanti sono 26, risponde senza esitare: "Vendili, il Liverpool sta cercando dei difensori". Irrompe sul palco in tarda serata, ma lasciando il segno, anche uno dei protagonisti di Sanremo: Achille Lauro, capelli blu e vestito di piume rosa, canta 'Solo noi' e 'piange lacrime di sangue': "Sono la solitudine nascosta in un costume da palcoscenico. Sessualmente tutto. Genericamente niente". 

Achille Lauro (Ansa)

Poi è il momento dei super ospiti. E a dare una scossa ci pensa Loredana Bertè: capelli blu, corona di farfalle e sullo sfondo le scarpette rosse contro i femminicidi, la cantante ripercorre i suoi successi e presenta 'Figlia di...', il nuovo singolo in uscita proprio oggi.

Ospiti e conduttrici delle cinque serate

Sul palco anche Alessia Bonari, infermiera toscana, la cui foto, con il volto segnato dall'uso della mascherina per ore e ore, divenne simbolo dell'impegno degli operatori sanitari in corsia contro il Coronavirus. "Un anno dopo la situazione non è cambiata", dichiara Alessia, che ricorda a tutti che "il Covid c'è ancora e non dobbiamo abbassare la guardia". E' l'occasione per Amadeus per ricordare di osservare le restrizioni: "Al di là dei vaccini, speriamo tantissimi, dobbiamo usare la mascherina, mantenere le distanze, lavarci le mani. È importantissimo, per tornare alla normalità".

Collaboratore positivo: Irama è a rischio ritiro. Ecco perché

Loredana Bertè (Ansa)

E dal palco dell'Ariston il conduttore fa un appello per Patrick Zaki, lo studente 29enne dell'Università di Bologna recluso da un anno in Egitto: "Rischia una condanna a 45 anni di carcere - ricorda Amadeus -: da cittadini e uomini civili non possiamo che augurarci che Patrick torni libero il più presto possibile e possa riprendere a studiare nella sua Bologna".

Il Volo ci sarà nonostante il grave lutto di Ignazio

La classifica demoscopica

Arriva all'una e mezza la classifica provvisoria, stilata dalla giuria demoscopia: Annalisa prima, seguita da Noemi, Fasma, Francesca Michelin e Fedez. Quarto posto per Francesco Renga, poi Arisa e i Maneskin. Solo ottavo Max Gazzè, noni i Colapesce e decimi  i Coma Cose. Ultimo Aiello, preceduto da Ghemon e Madame.

I 13 big 

Ad aprire la 71esima edizione del Festival della canzone italiana è Arisa che, completo rosso e una rosa in mano, canta 'Potevi fare di più'. Emozionati di tornare su un palco dopo un anno di stop a concerti e teatri, si esibiscono Colapesce e Dimartino con 'Musica leggerissima', seguiti da Aiello con 'Ora'Fedez e Francesca Michelin cantano 'Chiamami per nome' con un nastro distanziatore, o forse di 'connessione', tra le due aste dei microfoni, ma si lasciano andare in un lungo abbraccio alla fine del debutto in gara. 

Ama stupire Max Gazzè e stavolta lo fa con 'Il farmacista' nei panni di Leonardo da Vinci, con tanto di barba lunga, mantello di velluto lungo e merletti. Ed ecco che torna a Sanremo Noemi con 'Glicine', mentre scende le scale scalza Madame, la più giovane in gara con 'Voce'. Dominano il palco i Maneskin, scatenati con 'Zitti e buoni', poi Ghemon con 'Momento perfetto'.

Uno difronte all'altro, con le 'Fiamme negli occhi', i Coma Cose esordiscono a Sanremo, mentre è la quinta volta al Festival per Annalisa, che porta 'Dieci'. Penultimo in gara nella prima serata Francesco Renga, con 'Quando trovo te', mentre a chiudere è Fasma con 'Parlami'.