I Coma_Cose sul palco di Sanremo 2021 (Ansa)
I Coma_Cose sul palco di Sanremo 2021 (Ansa)

COMA COSE - Le fiamme negli occhi

Chi sono - Una coppia prima nella vita e poi nella musica. Fausto Zanardelli, bresciano classe ’78, e Francesca Mesaino, classe ’90, di Pordenone, si sono conosciuti lavorando come commessi nello stesso negozio di zaini e borse. Dall’alzare e abbassare una serranda tutti i giorni a scrivere canzoni non è passato molto tempo: nell’estate del 2017 Fausto, in arte “Lama”, e Francesca, già conosciuta come “California”, trovano nella passione in comune la forza di cambiare vita: si licenziano per la musica e in autunno esce Inverno Ticinese”, che gli apre la strada del panorama indie italiano. 

Come hanno cominciato - Dall’autunno del 2017 in pochi mesi il duo milanese allarga il proprio pubblico, chiudendo il 2018 con un centinaio di concerti all’attivo. Ma è il 2019 l’anno del successo: nasce 'Hype Aura', il primo disco, e i Coma Cose iniziano a farsi conoscere anche all’estero, registrando video a Londra, suonando ai Phoenix di Parigi e allo Sziget Festival di Budapest. Il 2020, anno della pandemia, non si rivela privo di soddisfazioni: nasce all’insegna delle collaborazioni, fra cui quelle con i Subsonica e Francesca Michielin, e si arricchiste con il lancio di un altro EP, 'Due', che racconta con 'Guerre fredde' e 'La rabbia' il periodo di pandemia “che abbiamo attraversato, ma senza limitarsi ad esso”.

Che canzone portano Sul palco dell’Ariston con le gambe tremanti ma “Le fiamme negli occhi”. Si intitola così l’inedito che presenteranno in gara a Sanremo 2021, "una fotografia della nostra storia, forse della storia di molti - hanno raccontato -, una canzone che parla di stare insieme anche difronte agli ostacolo". Il brano, che suona come un inno alla condivisione, si distacca molto dal repertorio con il quale il duo si è fatto conoscere in questi anni, ma “la grande scommessa era cercare qualcosa di diverso - hanno confessato -. Dopo è arrivata la canzone e dopo la voglia di portarla a Sanremo”.

Che aspettative hanno - "‘O la va o la spacca' ci siamo detti dal bancone di quel negozio in cui facevamo i commessi", hanno raccontato i due artisti, commentando la partecipazione a Sanremo. Adesso, arrivati alla 71esima edizione del Festival, "canteremo su quel palco per noi e voi, per quelli che inseguono il proprio sogno senza scorciatoie". Martedì, sul palcoscenico più importante della canzone italiana, per i Coma Cose sarà come “come se fosse un bellissimo concerto - hanno scritto in un post su Instagram -, che se alzate le mani vi vediamo da lontano”. 

Leggi anche: Sanremo 2021, la scaletta della prima serata

Tutto quello che c'è da sapere su Sanremo

Ospitii e conduttrici delle cinque serate del Festival