Achille Lauro (Ansa)
Achille Lauro (Ansa)

Piume rosa altissime e tuta aderente di glitter azzurro, zatteroni bianchi e un'armatura d'argento sulle spalle, e poi uno scettro d'argento, le unghie superappuntite, le lacrime di sangue sul viso bianchissimo, i capelli blu ('come la Bertè, è il commento che gira subito sui social): è Achille Lauro, nel primo dei cinque 'quadri' che porta sul palco di Sanremo, di cui quest'anno è ospite fisso per tutte le serate. Un po' marziano, un po' guerriero barbaro, molto mistico, canta 'Solo noi', il singolo uscito da pochi giorni, ballata triste dedicata “a quelli della mia generazione”. E chiude la sua performance con una 'benedizione': "Esistere è essere. Essere è diritto di ognuno".

Sanremo 2021: la scaletta dei cantanti della seconda serata

“5 anime - 5 quadri – 5 lettere – 5 benedizioni” aveva annunciato da giorni su Instagram. Quadri che dovrebbero diventare veri e propri Tableau vivant, animati dal cantante romano e dai suoi ospiti: per le prossime serate sono annunciati Claudio Santamaria e Francesca Barra (interpreti del fortunatissimo video di Bam Bam Twist, omaggio a Pulp Fiction con il remake della scena cult con Uma Thurman e John Travolta) che saranno sul palco domani sera; poi il primo ballerino dell'Opera di Roma Giacomo Castellana, Emma Marrone e Monica Guerritore.

Un ospite 'trasversale' è Fiorello, che aveva aperto la serata scendendo le scale dell'Ariston con un esagerato mantello a fiori “che pesa 21 chili... Devo ringraziare Achille Lauro perché questo è solo il suo accappatoio", e che alla fine raccoglie le piume rosa lasciate sul palco e le trasforma in una gag infilandole fra i capelli.

“Sarò un velo di mistero sulla vita, sarò la solitudine nascosta in un costume da palcoscenico - aveva promesso Lauro De Marinis nel pomeriggio - . Sarò sessualmente tutto, Genericamente niente. Sarò esagerazione, teatralità, disinibizione". E subito se ne parla a raffica sui social: "Abbiamo aspettato un anno ma ne è valsa assolutamente la pena". E un altro: "Arrivo solo per sottolineare il coraggio di Achille Lauro che distrugge tutti i pregiudizi e soprattutto 'di rosa e celeste il burino si veste'". Un altro utente scrive: "Achille Lauro si candida ufficialmente per il ruolo di Tecna in 'Fate' di Netflix, io non lo sottovaluterei". Entusiasta, infine, un altro utente: "Piume, vestito da centurione, capelli blu, trucco da avatar Achille Lauro sei magia, sei poesia, sei iconicita', sei tutto".

Promessa mantenuta, appuntamento alla seconda serata.

Sanremo 2021: date, cantanti, presentatori e regolamento

Il programma del Festival serata per serata