Una scena di 'The Big Bang Theory' - Foto: Chuck Lorre Productions/Warner Bros. Television
Una scena di 'The Big Bang Theory' - Foto: Chuck Lorre Productions/Warner Bros. Television
Se aggiungiamo risate preregistrate a una battuta spiritosa, allora quest'ultima ci sembrerà più divertente: è quanto emerge da uno studio condotto presso l'University College London e recentemente pubblicato su Current Biology. L'analisi ha preso spunto dall'uso che di queste risate è stato fatto nelle sitcom, soprattutto statunitensi, fin dai tardi anni Cinquanta

Le risate dal vivo e quelle preregistrate

Molte sitcom, come ad esempio le celeberrime 'I Love Lucy', 'Friends' o la più recente 'The Big Bang Theory', sono realizzate all'interno di teatri di posa. Oltre al cast e alla troupe ci sono anche delle persone comuni che assistono alla registrazione e che reagiscono alle battute pronunciate in scena. Alcuni microfoni sono puntati proprio sul pubblico al fine di enfatizzare le loro risate e inserirle nel montaggio finale.

Tutto bene fino a quando le serie TV in questione sono davvero divertenti. Con le parole di Sophie Scott, prima firmataria della ricerca: "Quando le battute non erano particolarmente riuscite era difficile ottenere dagli spettatori una reazione davvero positiva. Così i produttori hanno iniziato ad aggiungere risate preregistrate allo scopo di incoraggiare quelle vere".

Una risata tira l'altra, anche se finta

Lo studio condotto dalla Scott ha infatti evidenziato che la presenza di risate preregistrate aumenta il divertimento prodotto da una battuta, a prescindere da quanto quest'ultima sia buona o meno. Non solo: siccome le risate naturali sono molto più efficaci, il loro stimolo attraverso quelle "finte" diventa un escamotage vitale per la riuscita di una sitcom (a patto che sia registrata in presenza di un pubblico).

L'aspetto più interessante della ricerca non riguarda l'efficacia delle risate spontanee, che in qualche modo è cosa nota e ha a che fare con l'empatia e i sentimenti di gioia, bensì di quelle preregistrate. Molti di noi le hanno sentite, mentre guardavano una sitcom, e magari le hanno trovate un po' fastidiose: una reazione che probabilmente è legata a show poco riusciti, dove la risata finta sembra implorare una reazione divertita che altrimenti non avremmo. Ma anche in questi casi, afferma la ricerca dell'University College London, il potenziale positivo è comunque innegabile.

Leggi anche:
- Mozziconi di sigaretta: quanto danneggiano l'ambiente?
- Uno squalo martello in Irlanda, colpa del global warming
- Si allarga la lista rossa delle specie a rischio estinzione