Venerdì 14 Giugno 2024

Rajwa e Kate, cos’hanno in comune le future regine e perché Rania era vestita di nero al matrimonio

Giordania, ieri le nozze tra il principe ereditario Hussein e l’architetta saudita. Alla cerimonia presenti a sorpresa anche i principi del Galles. Il tweet di Renzi

JORDAN ROYALS

JORDAN ROYALS

Amman, 2 giugno 2023 - Rajwa al Saif - 29 anni, architetta saudita, da ieri sposa del principe ereditario Hussein di Giordania e nuora dell’ammiratissima regina Rania - e Kate Middleton, 41 anni, principessa del Galles, che a sorpresa è comparsa alle nozze con William. Ecco cos’hanno in comune le future regine.

JORDAN ROYALS
JORDAN ROYALS

Rajwa, Kate e la Giordania

La Giordania è nel cuore dei principi del Galles. Che due anni fa hanno scelto proprio quel paese, visitato in una vacanza con i tre figli George, Charlotte e Louis, per la cartolina d’auguri natalizia. Non solo: Kate ha vissuto ad Amman per quasi tre anni quando era piccola, il padre manager della British Airways era stato trasferito lì negli anni 80.

Rajwa, la Kate Middleton del Medio Oriente

L’architetta saudita, che non ha sangue blu ma proviene da una famiglia ricchissima e molto influente, viene anche chiamata la ‘Kate Middleton’ del Medio Oriente, per la bellezza e lo stile. Come la suocera, non sbaglia un colpo.

Un matrimonio tra amore e politica

Rajwa ha ricevuto anche un’educazione occidentale studiando architettura alla Syracuse University nello Stato di New York. Abbastanza stabile rispetto ad alcuni Paesi vicini come Israele, Libano e Siria, la Giordania condivide un lungo confine con l’Arabia Saudita, il Paese che ha il massimo peso economico e politico della regione.

Unico tra i Paesi dell’area a non ‘galleggiare’ nel petrolio e fortemente indebitato, il Paese deve anche affrontare un alto tasso di disoccupazione (23%, secondo la Banca Mondiale), e dipende fortemente dagli aiuti internazionali, l’Arabia Saudita appunto e gli altri ricchi Paesi del Golfo.

Lo stilista in comune

La sposa e la principessa del Galles hanno scelto lo stesso stilista: il libanese Elie Saab.

Per Rajwa un abito molto occidentale, dalla scollatura asimmetrica, maniche lunghe e silhoutte fasciante. Bellissimo anche l’abito di Kate, in rosa antico.

Perché Rania era vestita di nero?

La regina Rania era come sempre elegantissima, in un abito nero lungo della collezione Dior, arricchito da motivi in pizzo su maniche, schiena e colletto. Ma perché la regina, icona di stile, ha scelto quel colore? La risposta sta a metà tra il ‘politico’ e la tradizione. Il nero infatti è presente nella bandiera della Giordania, un rimando alla dinastia degli Abbasisi. Ma non solo. Il colore è considerato simbolo di fecondità e in Oriente è quindi di buon auspicio a un matrimonio. 

Il tweet di Renzi

Anche il leader di Italia Viva Matteo Renzi ha fatto sapere di aver fatto una veloce trasferta in Giordania per il matrimonio reale. L’ex sindaco di Firenze ha infatto twittato: “In Giordania per il Royal Wedding. Fuga di qualche ora con Agnese immersi nella bellezza di Petra”.