Martedì 25 Giugno 2024
CONTENTS
Magazine

Incoronazione Carlo: quanto valgono i gioielli della Corona?

È una collezione di valore inestimabile, ma secondo alcuni esperti potrebbe valere fino a 5 miliardi di sterline. Ecco quali vedremo all’incoronazione del 6 maggio

Una splendida e scintillante collezione di corone, scettri, sfere, medaglie e anelli che si sono tramandati nei secoli i monarchi britannici. È quella che comprende gli affascinanti gioielli della Corona inglese, pieni di bellezza, storia e suggestioni. Alcuni li vedremo il giorno dell’incoronazione, il 6 maggio, sul re Carlo e sulla regina Camilla. Scopriamone di più.

Approfondisci:

Il dress code per l’incoronazione di re Carlo

Il dress code per l’incoronazione di re Carlo

Simbolo e significato

I gioielli della Corona del Regno Unito sono importanti perché simboleggiano il diritto e l'autorità del monarca di sedere sul trono. Parliamo, nello specifico, di oltre 100 oggetti cerimoniali reali e più di 23.000 pietre preziose che sono state acquisite da re e regine inglesi nel corso della storia. Includono anche stemmi araldici e altri emblemi usati nelle incoronazioni, corone appartenute a vari sovrani, piatti da chiesa e da banchetto, vesti e una collezione unica di medaglie e fonti battesimali reali.

Approfondisci:

Carlo III incoronato re. “Qui per servire non per essere servito”. Camilla ‘Sua Maestà la Regina’. Il principino George paggetto

Carlo III incoronato re. “Qui per servire non per essere servito”. Camilla ‘Sua Maestà la Regina’. Il principino George paggetto
Approfondisci:

Quando è l’incoronazione di Carlo III: orario e guida tv. Ecco dove vederla

Quando è l’incoronazione di Carlo III: orario e guida tv. Ecco dove vederla

Nella Torre di Londra

I Crown Jewels sono custoditi nella Torre di Londra a partire dal Seicento. Sono tenuti sotto stretta sorveglianza e lasciano la fortezza solo per ritratti ufficiali ed eventi cerimoniali, come incoronazioni, battesimi reali e l'apertura del Parlamento britannico. Possono essere toccati sono da tre persone: il sovrano, l’arcivescovo di Canterbury e il Gioielliere della Corona.

Crediti Ansa - quanto valgono i gioielli della Corona
Crediti Ansa - quanto valgono i gioielli della Corona
Approfondisci:

Incoronazione di Carlo III, orari e programma della cerimonia

Incoronazione di Carlo III, orari e programma della cerimonia

Il loro valore

Ma quanto valgono i gioielli della Corona inglese? Si tratta di una collezione pressoché inestimabile, ma secondo le valutazioni degli esperti il valore oscilla dai 3 miliardi di sterline ai 6 miliardi di sterline. Tra i pezzi più importanti spiccano i diademi della regina Elisabetta II: The Queen li indossava per lo più ai banchetti di Stato, ai ricevimenti diplomatici e alle serate di gala. Con la scomparsa della monarca, a settembre 2022, i gioielli della Corona britannica sono passati direttamente al successore, il primogenito Carlo III.  

Coronation Regalia

Fulcro della collezione Crown Jewels sono le Coronation Regalia, oggetti cerimoniali che vengono utilizzati nelle incoronazioni – ne vedremo alcuni anche nella cerimonia del 6 maggio – e che sono stati mostrati di recente utilizzati anche nel funerale della Regina. Tra essi ci sono: - la corona di Sant'Edoardo, che viene impiegata solo per l’incoronazione. L’ultima volta fu in occasione dell’investitura di Elisabetta II nel 1995. Fu commissionata da Carlo II nel 1661. È composta da quasi 5 libbre di oro massiccio incastonate con più di 444 pietre preziose e semipreziose. Ha un peso di 2,23 kg. - la Imperial State Crown, che sarà indossata da Carlo quando lascerà l'abbazia di Westminster dopo l'incoronazione. Era anche la corona che era seduta sulla bara della regina durante il funerale di Stato. La corona è d'oro e incastonata con 2.868 diamanti, 269 perle, 17 zaffiri, 11 smeraldi e quattro rubini. Comprende alcuni dei gioielli più celebri e preziosi della Crown Jewels Collection, come il rubino del Principe Nero, lo zaffiro Stuart e il diamante Cullinan II; - lo scettro con la croce del sovrano, utilizzato a ogni incoronazione a partire da Carlo II nel 1661. Nel 1910, il diamante Cullinan I è stato aggiunto allo scettro ed è il più grande diamante tagliato incolore al mondo da 530,2 carati; - Il globo reale Sovereign's Orb, una sfera d'oro impreziosita da una fascia di smeraldi, rubini e zaffiri. Sormontato da una croce, serve a ricordare che il potere del sovrano viene da Dio; - la corona della regina Mary, che sarà indossata da Camilla. In vista del 6 maggio, questo storico copricapo è stato riadattato. Per esempio è stato tolto il controverso diamante Koh-i-Noor, che riporta a ricordi dolorosi del passato coloniale britannico, una faccenda spinosa soprattutto alla luce delle sensibilità contemporanee. Sarebbero stati aggiunti, invece, alcuni diamanti appartenuti a Elisabetta II, che li ha utilizzati spesso in alcune delle sue iconiche spille.