Foto: Indigo Film
Foto: Indigo Film

Da qualche anno a questa parte il cinema di genere italiano ha risollevato la testa, producendo film interessanti. Appartiene al novero di quelli che vale la pena di vedere anche 'Il legame', thriller/horror di solida fattura, con Riccardo Scamarcio e Mia Maestro protagonisti ed esordio lungo per Domenico De Feudis. La critica nostrana ne sta parlando bene: esce in streaming su Netflix venerdì 2 ottobre.


Il legame, tutto sul film

La trama racconta di un uomo di nome Francesco, che ormai da un po' di tempo ha una relazione con Emma ed è diventato una sorta di secondo padre per la bimba di lei, Sofia. Decide così di portarle a conoscere mamma, che vive in un'antica dimora pugliese, circondata da ulivi centenari. Qui però Sofia viene colpita da una misteriosa maledizione, che non è curabile con la medicina: riusciranno gli antichi riti ancestrali a risolvere la situazione? E come influirà tutto ciò sulla relazione tra Francesco ed Emma?

'Il legame' rappresenta il primo lungometraggio per il regista e sceneggiatore Domenico De Feudis, nel cui curriculum spiccano soprattutto le collaborazioni con Paolo Sorrentino: è stato infatti assistente alla regia per 'La grande bellezza', 'Loro 1' e 'Loro 2'. Ad affiancare De Feudis in fase di scrittura troviamo Daniele Cosci e Davide Orsini, che hanno lavorato ad alcuni dei pochissimi thriller/horror italiani indipendenti degli anni recenti: Cosci ad esempio ha scritto 'Shorcut' e 'In the Trap - Nella trappola', mentre Orsini ha firmato 'In fondo al bosco'.
Per quanto riguarda il cast, il nostro Riccardo Scamarcio interpreta Francesco, mentre l'argentina Mia Maestro è la sua compagna (l'abbiamo vista in 'I diari della motocicletta' e nei due 'The Twilight Saga: Breaking Dawn'). La figlia di lei ha il volto di Giulia Patrignani ('Bella da morire'), la madre di lui quello di Mariella Lo Sardo ('Storia di una capinera', 'Per quel viaggio in Sicilia').

Il trailer



Il legame: le recensioni e come vedere il film

In media la critica italiana ha scritto recensioni positive: certo, 'Il legame' non inventa niente di nuovo, dal punto di vista visivo, però riesce a declinarlo in modo compatto, dando coerenza alle varie influenze e riuscendo a non adagiarsi sui facili spaventi, ma invece costruendo un'efficace tensione. Non tutto gira alla perfezione, ma siamo di fronte a un esordio promettente.
Per guardarlo bisogna ritagliarsi poco più di novanta minuti (tanto dura il film) e attendere il 2 ottobre, giorno dell'inserimento nel catalogo dei contenuti in streaming di Netflix. Va da sé che la visione non è adatta ai giovanissimi.

Leggi anche:
- Buongiorno, Verônica: la nuova serie TV poliziesca di Netflix
- Chadwick Boseman lottò per il salario di Sienna Miller
- Rooney Mara e Joaquin Phoenix: è nato il piccolo River