Harry e Meghan i grandi esclusi, dal royal wedding del 2024 a tutta Hollywood

I Sussex devono fare i conti con un forte crollo della popolarità registrato negli ultimi mesi

Harry e Meghan

Harry e Meghan

I grandi perdenti del 2024. Avranno perso i titoli reali, Harry e Meghan, con l’uscita dalla royal family, ma ne hanno appena guadagnato uno nuovo, per quanto non sia certamente glorioso né lusinghiero. È quello che ha affibbiato loro la celebre rivista ‘Hollywood Reporter’, che ha pubblicato la tanto attesa classifica annuale che giudica i personaggi dell'anno. Oltre a loro, sono stati messi in quel novero anche il magnate Elon Musk e l'attore Ezra Miller. In più la fondazione dei duchi di Sussex, Archewell, ha diffuso l’ultimo bilancio, relativo al 2022, rendendo evidenti i cali nelle donazioni, correlati alla loro perdita di consenso e di credibilità.

Approfondisci:

Harry e il Mirror, vittoria parziale del principe (con risarcimento). “Ho ucciso il drago”. Ma con il Daily...

Harry e il Mirror, vittoria parziale del principe (con risarcimento). “Ho ucciso il drago”. Ma con il Daily...

I motivi del dissenso

Operazioni come quella di ‘Spare’, l’autobiografia-scandalo di Harry, pubblicata a gennaio 2023, e la docu-serie su Netflix della coppia, con l’uscita in due parti alla fine del 2022, non hanno certo giocato a loro favore. Al contrario, si sono rivelati dei clamorosi boomerang. La testata ‘Hollywood Reporter’ ha anche aggiunto che Harry e Meghan hanno affrontato le critiche in modo contraddittorio: per esempio, pur invocando sempre la massima privacy, continuano a cercare attenzione e ad attirare l'attenzione dei media. I Sussex, inoltre, si aspettavano di essere accolti a braccia aperte dal jet set statunitense, che invece li starebbe snobbando sempre di più.

Il royal wedding del duca di Westminster

Tra i Windsor il gelo nei confronti dei duchi ribelli è sempre più consistente, soprattutto dopo la recente uscita del libro ‘Endgame’ di Omid Scobie che ha gettato più di un’ombra sulla monarchia, anche rispetto al trattamento ostile, a detta dell’autore, riservato a Harry e Meghan. Che abbia inciso anche questo aspetto o che si sia trattato di una mera coincidenza temporale, proprio nei giorni in cui i riflettori erano puntati su ‘Endgame’ e sulle rivelazioni di Scobie è trapelata la notizia che il principe Harry non sarà tra gli invitati al matrimonio del duca di Westminster, uno dei suoi migliori amici del passato. Uno dei primi giornali a parlarne è stato ‘The Sunday Times’. Hugh Grosvenor, duca di Westminster, amico stretto sia di William che di Harry, è stato il padrino di battesimo di Archie e del principe George. Grosvenor è anche uno degli uomini più ricchi d'Inghilterra. Il 7 giugno, dopo due anni di fidanzamento, si sposerà con Olivia Henson nella cattedrale di Chester. Al royal wedding del 2024, com’è già stato ribattezzato l’evento, saranno invece presenti re Carlo, la regina Camilla, il principe e la principessa di Galles, cioè William e Kate. Alcune fonti suggeriscono che, invero, la decisione del duca potrebbe essere stata presa non per escludere Harry, ma per proteggere il proprio matrimonio e la futura moglie dalla bufera mediatica legata alla frattura in seno alla royal family, con i Windsor da una parte e Harry e Meghan dall’altra. Inizialmente, forse, Grosvenor avrebbe voluto includere almeno Harry da solo, senza la moglie, ma poi avrebbe preferito escludere il duca di Sussex, per non fomentare tensioni a corte e per godersi serenamente un giorno così importante per lui e per la futura duchessa di Westminster.

L’impatto di ‘Endgame’

Va anche ricordato che attorno a ‘Endgame’ e ai Sussex si è creato l’ennesimo caso mediatico in seguito al lancio della controversa edizione in lingua olandese del libro, successivamente ritirata dal mercato. Lì sono stati rivelati i nomi dei presunti responsabili dei commenti razzisti sul colore della pelle di Archie quando Meghan era ancora incinta. Questi nomi, divulgati nel Regno Unito dal giornalista Piers Morgan, riporterebbero direttamente all’allora principe Carlo e a Kate Middleton. Grosvenor, dunque, con la sua scelta, per quanto possa essere stato combattuto, alla fine ha voluto soprattutto mostrare rispetto nei confronti della Corona britannica.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro