Royal family nella bufera, nuove accuse contro i Windsor in ‘Endgame’

Il libro di Omid Scobie, biografo amico di Harry e Meghan, debutterà il 28 novembre. Ecco qualche anticipazione

Harry e Meghan
Harry e Meghan

Londra, 24 novembre 2023 – Il 28 novembre uscirà il nuovo libro del royal watcher Omid Scobie, con un titolo che è tutto un programma: 'Endgame – Dentro la famiglia reale: tra rivalità, segreti, vendette, si gioca il futuro della monarchia' (In Italia per Solferino). Già prima del suo debutto, il volume sta facendo discutere e, stando a quanto è trapelato da Buckingham Palace, avrebbe già mandato su tutte le furie l’intera corte. L’autore, Scobie, è amico di Harry e Meghan, sui quali aveva già scritto ‘Finding Freedom’ insieme a Carolyn Durand. L’esperto ha però preso le distanze, in questo caso, dai Sussex, spiegando su X che la sua nuova opera non è incentrata sui duchi ribelli, ma sui Windsor e sugli scenari che potrebbero delinearsi nella Corona britannica. Ad ogni modo, in base alle prime anticipazioni, in ‘Endgame’ non mancano alcuni racconti che deporrebbero a favore di Harry e Meghan e della loro decisione di allontanarsi dalla royal family. Estratti significativi del testo sono stati mostrati in anticipo sulla rivista statunitense ‘People’.  

Rivelazioni

Alcuni retroscena scottanti, riportati in ‘Endgame’, riguarderebbe il modo in cui sono stati trattati i Sussex nei giorni della scomparsa della regina Elisabetta II, mancata l’8 settembre 2022 a Balmoral, in Scozia, dopo 70 anni di regno. Scobie, in particolare, punta il dito contro il principe William, attuale erede al trono e fratello maggiore di Harry. L’autore accusa il primogenito di Carlo e Diana di aver contribuito a mantenere Harry lontano durante i momenti cruciali prima e dopo la morte della compianta sovrana. Secondo le ricostruzioni di Scobie, William avrebbe negato ripetutamente al telefono le chiamate di Harry, motivato dal risentimento per la decisione del fratello minore e della moglie di lasciare la famiglia reale nel 2020. In generale William e Kate non ne escono bene. Il principe e la principessa del Galles sono dipinti come ostili e rancorosi verso Harry e Meghan, contrari a qualunque tentativo di riconciliazione con i Sussex. Sono riportate, inoltre, delle testimonianze secondo cui William si sarebbe convinto che Harry sia stato influenzato da una sorta di lavaggio del cervello che sarebbe avvenuto durante le sue sessioni psicologiche con alcuni terapisti americani. Un percorso di cui Harry ha parlato nella docu-serie su Netflix e in ‘Spare’, la sua autobiografia-bomba. Un altro punto controverso, sempre relativo alla scomparsa di Elisabetta II e alle comunicazioni fatte a Harry al riguardo, getta un’altra ombra sul Palazzo. In ‘Endgame’, infatti, si mette in dubbio la versione ufficiosa dei funzionari di corte, secondo i quali Carlo III avrebbe chiamato direttamente il figlio minore nel momento cruciale, sostenendo che manchi una conferma certa di questa telefonata.

Harry e Meghan

Attraverso conversazioni riservate e una ricerca approfondita, Scobie delinea l’immagine di una royal family caratterizzata dal disordine interno, dalla mancanza di fiducia e da modi duri e rigidi, talvolta anacronistici. Riuscirà l’House of Windsor a tenere il passo con le esigenze e le sfide della contemporaneità? Quanto a Harry e Meghan, ciò che emerge da questo libro è che, anche se i Sussex hanno scelto di condurre una vita indipendente e completamente distante dall'istituzione, e al momento non hanno alcuna influenza sulla monarchia britannica, il loro ruolo nella storia dei Windsor rimane di grande importanza, a fronte di questioni sollevate dalla coppia, tra cui i presunti comportamenti di bullismo e razzismo a Palazzo.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro