Venerdì 19 Luglio 2024

Eicma 2022 Tutto il meglio delle due ruote

Migration

di Martino Agostoni

La festa italiana del motociclismo è iniziata a Valencia lo scorso fine settimana ma con Pecco Bagnaia si è subito trasferita a Milano per l’evento delle due ruote più importante dell’anno. Emozioni e successi portati dal neocampione del mondo della MotoGp all’Eicma 2022 che ha inaugurato giovedì le giornate aperte al pubblico dell’edizione 79 dell’esposizione internazionale dedicata al mondo delle moto e bici trasformandola in un palcoscenico dell’orgoglio tricolore delle due ruote. Riflettori accessi su Bagnaia e Ducati iridati ma a Eicma i protagonisti sono tanti e a salutare le migliaia di appassionati ci hanno pensato anche la leggenda del motocross Tony Cairoli e l’iridato MxGp Tim Gajser, il campione di enduro Pol Tarres come pure i piloti ufficiali Aprilia MotoGp Aleix Espargaro e Maverik Viñales assieme alla loro nuova Rs-Gp. Solo un primo assaggio del weekend che fino a oggi mette in mostra alla Fiera Milano Rho il meglio dell’industria motociclistica e ciclistica mondiale con oltre 1.300 marchi provenienti da 45 nazioni differenti e propone un programma di eventi, spettacoli e incontri dentro i padiglioni espositivi o nelle aree esterne capaci di soddisfare ogni gusto che si muova su due ruote.

Da una parte, quindi, il presente e il futuro del settore con centinaia di novità e anteprime, dall’altra gli appuntamenti spettacolari dell’area esterna MotoLive dove gli appassionati possono assistere gratuitamente alle gare delle migliori discipline off-road come, ad esempio, le tappe nazionali e internazionali di SuperEnduro, il Motocross Internazionale Femminile, le Final Round degli Internazionali d’Italia Supercross e il Quad Cross Internazionale. Nel palinsesto anche esibizioni di Freestyle Motocross, Trial Acrobatico, lo spettacolo del Buggy backflip.

Tra le novità anche una pista di test ride e-bike, dove provare e scoprire le peculiarità della pedalata assistita attraverso un percorso che prevede ostacoli, salite e gradini, così come molto gettonate anche confermate le aree prova moto. Nei padiglioni sono decine le anteprime 2023 presentate dalle case costruttrici, a partire da quelle dei marchi italiani che scelgono Eicma per esibire le loro novità commerciali.

Tra i nuovi modelli Ducati ci sono la Multistrada V4 Rally, la Diavel V4 da 168 cv, la nuova Streetfighter o le Scrambler rinnovate, mentre il Gruppo Piaggio ha svelato a Milano, oltre alla nuova Moto Guzzi V100 Mandello e alla nuova Vespa Gts, il progetto ELECTRICa, che rappresenta la visione di Aprilia della mobilità dei motociclisti più giovani del prossimo futuro, e la sportiva RS 660 Extrema. C’è poi attesa per l’annuncio di Triumph delle rinnovate Street Triple 765, in casa Honda c’è una nuova Hornet CB750 o l’edizione 2023 del Transalp, quindi non bisogna perdere l’inedita Suzuki GSX-8S o in casa Yamaha il super-tecnologico Tracer 9 GT+.