Foto: Netflix
Foto: Netflix

Netfilx ha introdotto una nuova funzionalità, chiamata Downloads For You, che scarica automaticamente film e serie TV sui dispositivi Android degli utenti, scegliendo i contenuti in base ai loro gusti e in modo che possano guardarli in modalità offline. Al momento la novità riguarda solo gli smartphone e i tablet che utilizzano il sistema operativo Android. Per quelli che funzionano con iOS bisogna attendere ancora un po': non si sa quanto, ma l'azienda ha detto "presto".


Netfix scarica contenuti in automatico sul tuo cellulare

Il senso dell'operazione è presto detto: molti di noi utilizzano Netflix quando sono connessi a Internet, per esempio durante la visione domestica, ma ci sono momenti nei quali la Rete non è disponibile: perché si viaggia in aereo, oppure perché si sta trascorrendo una vacanza in un luogo isolato. Ecco dunque Downloads For You, evoluzione di una funzionalità precedente (Smart Downloads) che analizza la nostra cronologia di visione, si fa un'idea dei nostri gusti e in base a questi sceglie in automatico cosa scaricare per la fruizione offline.

Con le parole di Patrick Flemming, direttore della divisione che si occupa di innovare Netflix: "Vogliamo rendervi più facile scoprire la vostra nuova serie TV preferita o il vostro nuovo film preferito, che siate connessi oppure no". Ai singoli utenti resta la facoltà di attivare o meno Downloads For You e di indicare quale spazio massimo vogliono dedicare all'archivio dei contenuti. Poi ci penserà Netflix a riempirlo di suggerimenti. Va da sé che Flemming ha anche pensato a un dato ormai assodato: più Netflix viene utilizzato e meno si tende a cancellare l'abbonamento (discorso che vale anche per gli altri servizi di streaming). Da qui l'incentivo all'uso, anche offline.

L'analisi dei gusti dell'utente

Gli algoritmi che gestiscono Netflix sono un segreto industriale, ma è abbastanza chiaro che leggono i gusti dei singoli utenti in base a un concetto piuttosto discutibile di "contenuto". Nasce da qui l'allarme recentemente lanciato da Martin Scorsese: ormai il termine contenuto, dice il cineasta, ha assunto una valenza puramente commerciale e dunque rientrano nel medesimo ambito prodotti diversissimi. Per assurdo, potremmo trovare nella medesima categoria di "visioni divertenti" un film come 'Frankenstein Jr.' e un video di gatti che sbagliano a saltare. Secondo Scorsese l'analisi dei gusti degli utenti è viziata, non fa bene al cinema come forma d'arte e meglio sarebbe puntare sulla curatela, cioè su una selezione più ragionata e critica dei suggerimenti.
Insomma, le parole di Scorsese sono arrivate mentre Downloads For You era nella fase finale di test e pongono un problema di non facile soluzione. Al momento, comunque, chi possiede un device Android e non ha voglia di scegliere da sé cosa scaricare da guardare offline, può ora affidarsi a un algoritmo che decide al posto suo.

Leggi anche:
- Martin Scorsese parla di Fellini e critica i servizi di streaming
- YouTube vuole imitare TikTok, dando spazio ai video brevi