Relax nella Laguna Blu in Islanda
Relax nella Laguna Blu in Islanda

Nel corso di questo disgraziato 2020 siamo sprofondati sempre più nelle sabbie mobili del doomscrolling: la compulsione a scorrere notizie negative all'infinito aggiungendo ansia all'ansia. L'Islanda non ci sta e al doomscrolling risponde con il joyscroll. L'ente turistico dell'isola ha lanciato un sito che offre immagini e musica rilassanti per risollevare lo spirito fra un bollettino Covid e l'altro. Per la precisione, contiene 22,7 metri verticali di gioia, tanti quanti ne percorriamo in media ogni giorno a caccia di cattive notizie.

Facendo scivolare in giù il dito incontriamo cascate, onde che si infrangono sulla riva, pecore al pascolo nella natura selvaggia, cavalli con la chioma al vento, un uomo che galleggia nelle acque termali della Laguna Blu, il mare visto da un oblò, specialità culinarie varie, una volpe artica, un girifalco in volo, un geyser che erutta, vedute aeree di panorami mozzafiato, una balena e i simpaticissimi puffin. Il tutto accompagnato da suoni bucolici e da una colonna sonora musicale fornita da artisti islandesi come Júníus Meyvant, Gugusar e Ólafur Arnalds.

Visto che in questo periodo organizzare un viaggio sull'isola è pressoché proibitivo a causa delle restrizioni anti pandemia, per adesso ci tocca accontentarci delle immagini evocative in attesa di tempi migliori. Quando avete bisogno di una pausa da Dpcm e zone gialle-arancioni-rossi, concedetevi qualche minuto di joyscroll.

Leggi anche:
- Covid-19, il contatto fisico con gli animali ci aiuta contro ansia e solitudine
- Coronavirus, quali sono i finestrini da aprire in auto per evitare il contagio
- Vivere vicino agli uccelli migliora la qualità della vita quanto un aumento di stipendio