Martedì 16 Aprile 2024

Docce invisibili, pro e contro: la guida definitiva all’acquisto

Il piatto a filo pavimento è una soluzione contemporanea che coniuga estetica e funzionalità

Docce invisibili

Exclusive modern white bathroom with glass shower.

Se di recente avete visitato il nuovo bagno di amici o conoscenti o state pensando voi a una ristrutturazione o a un’installazione ex novo, potrà esservi capitato di imbattervi in una cosiddetta doccia invisibile o doccia a filo pavimento. Stiamo parlando di un modello di doccia in cui il piatto tendenzialmente si trova posizionato sullo stesso livello del pavimento circostante, senza alcun gradino o rialzo. È una soluzione moderna e di design, perfetta per le abitazioni con arredi e stili contemporanei, con determinate caratteristiche e alcuni vantaggi e svantaggi da considerare.  

Pro

Le docce a filo pavimento possono essere realizzate con diversi materiali, dalla pietra naturale alla ceramica fino alla resina. Forme e dimensioni dovrebbero adattarsi a quelle del bagno. È un’idea che potrebbero prendere in considerazione soprattutto le persone che hanno bisogno di entrare facilmente per lavarsi con comodità e agio, quindi in particolare i soggetti anziani e quelli con una ridotta mobilità determinata da vari fattori e cause. L’ambiente guadagna in estetica con un intervento del genere grazie alle sue linee essenziali e pulite che danno subito un’immagine ordinata e moderna. È anche un elemento che può far aumentare il valore complessivo di un immobile, ovviamente in presenza di altre condizioni imprescindibili. Una doccia con piatto a filo pavimento, inoltre, potrebbe essere perfetta per bagni caratterizzati da una metratura limitata. Questo tipo di soluzione, inoltre, è altamente personalizzabile. Non presentando giunture e interruzioni nelle varie componenti, si pulisce anche meglio e più rapidamente.

Contro

Per realizzare una doccia a filo pavimento, più laboriosa e impegnativa rispetto a quella tradizionale, servono una pianificazione attenta, elaborata da tecnici competenti e qualificati, e una corretta impermeabilizzazione del pavimento per evitare infiltrazioni e altre criticità. Potrebbero essere necessari anche un sistema di drenaggio ad hoc e sun sistema di pendenze studiato per far confluire l’acqua nella giusta direzione. Va realizzato un lavoro a regola d’arte anche per quanto riguarda l’impermeabilizzazione. L’investimento iniziale, dunque, potrebbe essere più alto rispetto al modello classico della doccia con gradino o rialzo, senza contare le aggiunte di soldi che potrebbero essere richiesti durante i lavori se si verificassero imprevisti ed esigenze particolari. È bene, inoltre, considerare che, una volta installata, una doccia invisibile è più difficile da rimuovere o modificare, soprattutto se si tratta di una versione in cui il piatto è stato integrato in modo permanente nel pavimento del bagno.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro