Elfi, i piccoli aiutanti di Babbo Natale
Elfi, i piccoli aiutanti di Babbo Natale

Completo verde, cappello bizzarro e calzamaglia a righe: se pensiamo agli elfi natalizi, li immaginiamo così. Ma, tradizione e favole a parte, forse non tutti sanno che nel mondo esistono davvero alcune scuole per elfi (con tanto di lezioni in DAD). La più famosa si trova in Islanda e si occupa soprattutto di insegnare agli allievi segreti e curiosità su queste creature magiche natalizie: lì gli elfi sono una 'cosa seria'. Anche l’Italia ne ospita qualcuna, ma quelle made in Italy hanno soprattutto una funzione ludica. 

La Reykjavik Elf School

La scuola per elfi più famosa del mondo si trova in Islanda ed è la Reykjavik Elf School. Gli studenti arrivano nella capitale islandese da tutto il mondo appositamente per imparare trucchi e segreti sugli elfi e per scoprire quando e dove avvistarli. Secondo un recente sondaggio tenuto sulla popolazione dello islandese, infatti, il 54% degli islandesi crede che gli elfi esistano e questa tendenza ha portato addirittura a creare un istituto ad hoc in cui poter studiare curiosità e comportamenti delle creature magiche. La Reykjavik Elf School è aperta tutto l’anno e le lezioni si tengono ogni venerdì. Una lezione costa circa 64 dollari. All’ingresso in classe a ogni studente viene anche offerta una “colazione” a base di the o caffè e pancake.
Come in tutte le scuole, anche nell’istituto elfico di Reykjavik c’è un libro di testo: lo Studybook, che raccoglie testimonianze sugli avvistamenti degli elfi, storie e leggende: può essere acquistato al costo di 31 dollari in sede oppure ordinato sul sito web della scuola. Chi non si trova in Islanda e vuole scoprire tutto sugli elfi, inoltre, dopo aver ordinato il libro, può seguire le lezioni del venerdì anche a distanza, in DAD.

 

Le scuole per gli elfi il Italia
Nel nostro Paese la questione elfi è presa un po’ meno seriamente rispetto a quanto avviene in Islanda. Nonostante questa tendenza, anche in Italia ci sono delle scuole di questo tipo. Le più famose sono quelle di Govone (in provincia di Cuneo) e di Riva del Garda (in provincia di Trento). Per tutti i weekend – a partire dal 20 novembre e fino al 19 dicembre – il castello di Govone è diventato la casa di Antea, la regina degli elfi: attraverso un percorso di giochi e prove, ha il compito di selezionare i nuovi piccoli aiutanti di Babbo Natale. L’ingresso nella scuola, consentito a bambini e adulti, ha un costo di 6 euro e l’intero percorso ha una durata di un’ora.
L’Accademia di Riva del Garda, invece, prevede addirittura la consegna di un diploma da elfo qualificato al termine di un intenso weekend di studi. L’iscrizione all’accademia – al costo di 240 euro – comprende: un test attitudinale, diverse ore di lezione, un kit da apprendista elfo, laboratori a tema e visite nei luoghi magici, l’incontro con Babbo Natale e anche il pernottamento per due notti in hotel.