Domenica 26 Maggio 2024
BARBARA BERTI
Cinema e Serie Tv

Mare Fuori, Ciro Ricci è morto. E Don Salvatore?

Sale l'attesa per la quarta stagione della fortunata serie Rai. Le speranze e congetture dei fan

La scena finale della terza stagione di Mare Fuori

La scena finale della terza stagione di Mare Fuori

Nella serie tv “Mare Fuori” occhi puntati sulla famiglia Ricci: Ciro è ufficialmente morto, e don Salvatore? A Napoli sono in corso le riprese della quarta stagione della fortunata serie Rai (prodotta da Rai Fiction e Picomedia) che narra le vicende dei detenuti e del personale dell'immaginario Ipm (istituto penitenziario minorile), liberamente ispirato al carcere di Nisida.

Aspettando la messa in onda – prevista per febbraio 2024, prima sulla piattaforma RaiPlay poi in chiaro su Raidue – tra i fan sale la curiosità di ciò che potrà accadere. E non mancano libere e fantasiose interpretazioni.

Ciro Ricci è morto

Per tanti appassionati della serie, per esempio, Ciro Ricci (interpretato dall’attore Giacomo Giorgio) non è realmente morto. Nel finale della prima stagione, Ciro viene colpito mortalmente con un cacciavite da Filippo (Nicolas Maupas) per salvare Carmine (Massimiliano Caiazzo) dalla sua collera.

Il funerale, però, non è mai stato fatto vedere. Da qui la speranza dei fan che la sua fosse solo una morte apparente e che ci fossero potenziali risvolti alla “Beautiful”, la soap che più di una volta ha fatto "risorgere" personaggi defunti.

Già Cristiana Farina, ideatrice della serie di cui è anche co-autrice del soggetto e co-sceneggiatrice insieme a Maurizio Careddu, in un’intervista a Qn qualche tempo fa, aveva già smentito il ritorno in carne e ossa di Ciro, adesso l’attore (impegnato sul set di "Doc - Nelle tue mani 3") dà un’ulteriore conferma della sua morte.

"Mare fuori, come tutte le cose, ha un inizio e una fine e anche un percorso, con l’ingresso di tanti bravissimi nuovi attori. Ciro è una colonna, quindi è chiaro che lo vedrete sempre e ci sarà ancora nella quarta stagione, ma in forma diversa. Ci sarà sotto forma di ricordo” dice l’attore napoletano, ospite dell’undicesima edizione di Etna Comics.

Don Salvatore Ricci è morto?

Un altro Ricci è finito nel mirino dei fan. Si tratta di Don Salvatore Ricci, interpretato da Raiz, voce storica degli “Almamegretta”.

La terza stagione si chiude con la famosa scena che ha come protagonisti Rosa Ricci (Maria Esposito), Carmine (Massimiliano Caiazzo) e don Salvatore. I due giovani innamorati si incontrano alla piscina Mirabilis dove li raggiunge il boss, seguendo la figlia. Don Salvatore mette una pistola in mano a Rosa, costringendola a scegliere se uccidere Carmine o lui. Il padre incita Rosa ad uccidere Carmine, ma la giovane prima punta la pistola verso il padre (perché inizia ad avere dei dubbi su chi ha sparato ad Edoardo) poi verso Carmine. Iniziano un scontro, finiscono dietro le colonne della piscina Mirabilis e si sente uno sparo.

Chi è morto? Secondo le teorie di alcuni fan il colpo sparato non uccide nessuno. Altre congetture, invece, ipotizzano la morte di Don Salvatore. Il regista Ivan Silvestrini, in un botta e risposta con i fan sui social, ha detto: “Se quel colpo andasse a vuoto sarebbe il più moscio dei cliffhanger della storia”.

Parole che fanno capire che qualcuno viene colpito. Resta da capire chi e la gravità del colpo. Secondo le anticipazioni, Rosa e Carmine porteranno avanti la loro storia d’amore tanto che il primo episodio della quarta stagione s’intitolerà “Nel nome dell’amore”. Ci sarà. quindi, l'uscita di scena di Raiz? Forse il suo personaggio è solo ferito. O forse c'è una quarta persona alla piscina Mirabilis. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro