Giovedì 18 Luglio 2024
ROBERTO DAVIDE PAPINI
Magazine

Cartoons on the Bay: ecco il Don Milani animato. Peter Lord, un nuovo ‘Galline in fuga’

I premi assegnati dal festival: vince il lungometraggio su Anna Frank. Il dg dell Rai: “Farei un cartoon su D’Annunzio”

Un'immagine dello speciale in animazione su Don Milani (Larcadarte)

Un'immagine dello speciale in animazione su Don Milani (Larcadarte)

Pescara, 3 giugno 2023 – Il motto di don Lorenzo Milani, “I care” (“mi interessa”, in contrapposizione al fascista “me ne frego”) riecheggia nella platea di Cartoons on the Bay nella giornata conclusiva del festival internazionale di animazione organizzato da Rai Com  e diretto da Roberto Genovesi. Lo cita il direttore di Rai Kids, Luca Milano, nel presentare le novità della prossima stagione della tv dei ragazzi. Una di queste è proprio uno special animato su don Milani,  “La favolosa storia di Barbiana”, prodotto da Larcadarte, realizzato da Rosalba Vitellaro, scritto da Vitellaro, Alessandra Viola e Sandra Gesualdi, con i disegni di Annalisa Corsi e in collaborazione con Lynx. Arriverà in tv a settembre, un buon modo per ricordare i 100 anni dalla nascita del priore di Barbiana.

Tra i protagonisti di giornata Bruno Bozzetto (che ha presentato i suoi tre cortometraggi in lavorazione, sul tema della difesa dell’ambiente e della guerra) e Peter Lord (cofondatore, produttore e regista della Aardman, quella di Wallace & Gromit) che ha ricevuto il premio alla carriera e ha annunciato per il prossimo dicembre su Netflix un “sequel” del lungometraggio di successo del 2000 “Chicken Run” (Galline in fuga), il titolo in inglese è “The Dawn of the Nuggets” (“L’Alba dei Nuggets”.

E’ intervenuto anche il direttore generale della Rai Giampaolo Rossi. “Un nuovo cartoon su un personaggio storico? Lo farei su Gabriele D'Annnunzio. È stato uno dei personaggi più incredibili della modernità italiana - spiega - ma in genere viene rappresentato come una sorta di uomo austero, barocco, decadente ma in realtà è quello che inventato la modernità, il cinema, la pubblicità". Secondo Rossi “l'impresa di Fiume "è stata una delle grandi epopee libertarie della storia non solo d'Italia ma d'Europa”.

Per quanto riguarda i premi del festival, il “Pulicinella” come miglior lungometraggio va a “Where Is Anne Frank” (“Il diario segreton di Anna Frank” ) del regista israeliano Ari Folman. Michele Fasano con “Metamorphosis” vince il premio come miglior regista. È dedicato al tema dell’autismo “Il mondo di Leo” di Dario Piana, prodotto da Rai Kids e Brand-Cross srl.

Tra gli altri programmi presentati dalla Rai per le prossime stagioni “Pipo, Pepa e Pop”, una serie originale per insegnare ai più piccoli le basi dell’economia (Congedo culturarte), “Spooky

Wolf”, prodotto da Movimenti, comicità demenziale per i più grandicelli, mentre i “Dinocuccioli” (Gruppo Alcuni) sono la nuova versione della fortunata serie dei Minicuccioli. Due serie hanno come protagonisti i pompieri, a riprova del fascino dei vigili del fuoco sui bambini di tutte le età. “Grisou”, di prossima uscita, è la nuova versione della popolare serie degli anni ’70 sul draghetto pompiere, mentre per vedere “La famiglia McFire”, di cui è iniziata la produzione, bisognerà attendere un po’. 

Con la “Tempesta” (beQ Entertainment) viene affrontato il tema, purtroppo sempre attuale, della guerra. “Ogm” (Studio Campedelli) racconta le vicende di un’agenzia di viaggi intergalattici che organizza gite sulla Terra post apocalisse.

Tra le serie internazionali, oltre alle ultime stagioni dei classici come “Topolino”, “Peppa Pig”, “Bing”,“Masha e Orso”, “ Bluey”, si affaccia il simpatico gufetto “Odo” e la serie “Il mondo di Karma” per i più grandicelli.