Domenica 21 Aprile 2024

Royal Family, i cani che ‘fiutano’ le malattie ricevuti a corte da Camilla

La regina ha ricevuto a Clarence House gli amici a 4 zampe della Medical Detection Dogs. Sono addestrati a riconoscere tramite il fiuto mali come cancro, morbo di Parkinson e alcune infezioni. Dopo una dimostrazione, la consorte di re Carlo: “Provare per credere”

Re Carlo III e Camilla (Ansa)

Re Carlo III e Camilla (Ansa)

Roma, 21 febbraio 2024 – Camilla ha dato un ricevimento a Clarence House un po’ particolare, dove gli ospiti – d’onore – erano tutti ‘dottori’ a quattro zampe. Sono i cani addestrati a fiutare le malattie come tumori, morbo di Parkinson e alcune infezioni batteriche. La regina Camilla ha ricevuto gli animali per celebrare il 15esimo anniversario della Medical Detection Dogs, un’organizzazione benefica sostenuta dalla Royal Family da almeno 10 anni. L’ente co-fondato dalla dottoressa Claire Gues ha addestrato più di 200 cani all’assistenza medica e al rilevamento biologico.

Si sa che questo non è un periodo semplice per la famiglia reale britannica che nell’ultimo mese ha dovuto far fronte alla malattia di alcuni membri: dall’operazione all’addome di Kate Middleton, al tumore di Re Carlo e alla recidiva dell’ex cognata Sarah Ferguson poco dopo aver sconfitto il tumore al seno. 

E’ risaputo, inoltre, l’amore di Camilla nei confronti dei cani. E’ apparsa a suo agio quando ha incontrato due labrador che attendevano il suo arrivo seduti su sedie di velluto verde. Dopo aver stretto la mano a un rappresentante dell'organizzazione, la regina ha voluto salutare calorosamente uno dei cani, probabilmente spazientito per l'attesa. Il membro della Medical Detection Dogs ha spiegato che il cucciolo, ancora in fase di addestramento, aveva soltanto sei mesi, al che Camilla ha risposto: "È solo un bambino".

I cani impiegati nelle diagnosi di alcune patologie vengono addestrati per trovare l'odore di ciascuna malattia in campioni di urina, respiro e sudore. Oltre ad essere addestrati a usare il loro incredibile senso dell'olfatto per scoprire malattie già dallo stadio iniziale, alcuni cani eccezionali sono addestrati addirittura ad avvisare i loro proprietari di condizioni potenzialmente pericolose per la vita, incluso il diabete. 

Dopo una dimostrazione delle abilità dei cani, Camilla ha dichiarato: "Sono stata mecenate per 10 anni e la prima volta che sono andata a trovare Claire a Milton Keynes, quasi un piccolo capannone, c'erano Claire e forse una o due altre persone. La gente pensava come diavolo potessero questi cani fiutare tutte queste malattie ma, come avete visto oggi... vedere per credere". La dottoressa Guest, che nel 2008 venne a conoscenza del proprio cancro al seno grazie al fiuto del labrador Daisy, ha affermato che il sostegno della regina ha fatto davvero la differenza per un piccolo ente di beneficenza che ancora affrontava scetticismo riguardo al proprio lavoro. "La regina è una grande amante del nostro lavoro, è semplicemente meraviglioso".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro