Giovedì 25 Luglio 2024

Auto grande per compensare il pene piccolo? Cosa dice la ricerca scientifica

Uno studio inglese trasforma le leggenda metropolitana in verità psicologica: chi si ritiene meno dotato tende a volere una macchina di grandi dimensioni

La scelta dell'auto può avere motivazioni particolari

La scelta dell'auto può avere motivazioni particolari

Leggenda metropolitana, possibile insulto per questioni di viabilità stradale… e da oggi anche correlazione confermata da uno studio dell’autorevole University College London (UCL): i maschi che desiderano essere al volante di un’auto di grossa cilindrata hanno mediamente il pene piccolo.200 maschi coinvolti nella ricerca

Coordinata dal professor Daniel C. Richardson, responsabile del Dipartimento di Psicologia Sperimentale dell’UCL, la ricerca ha coinvolto 200 maschi inglesi dai 18 ai 74 anni, ai quali era stato detto che avrebbero partecipato a una ricerca sulla capacità di essere multitasking nel web, acquisendo informazioni e facendo shopping contemporaneamente.Ciascun partecipante ha eseguito in tutto 12 test, ciascuno dei quali si apriva facendo apparire per 7” sullo schermo del pc un’informazione volutamente errata su una media della popolazione, studiata per far sentire la persona relativamente migliore o peggiore di sé. Dopo di che veniva fatta comparire l’immagine di un prodotto di lusso oppure di uso comune con l’invito a dire quanto fosse desiderato cliccando con il mouse su una scala graduata, prima di chiudere la sessione con una frase simile a quella precedente, con la richiesta di indicare se i dettagli corrispondessero oppure no.Tra le medie volutamente manipolate c’era anche quella sulle dimensioni del pene (13 cm, secondo la scienza), che in alcuni casi era indicata della misura di 10 cm e in altri di 18 cm, così da influenzare la valutazione dei maschi sulla dotazione loro assicurata da Madre Natura, con successiva proposta di uno di 6 diversi modelli di auto sportive per vedere quanto fosse desiderato subito dopo la felice o infelice “scoperta”.Più influenzabili con l'aumento dell'etàDall’analisi delle risposte è quindi emerso che gli uomini che sulla base delle informazioni ricevute ritenevano di avere un pene relativamente piccolo hanno dato una preferenza più alta alle auto sportive. “Il legame tra guidare un'auto di grossa cilindrata, sportiva e veloce, e avere un pene piccolo è un tropo culturale molto diffuso, discusso da studiosi che vanno dagli analisti freudiani ai teorici dell'evoluzione”, commenta il professor Daniel C. Richardson. “Per la prima volta, questa ricerca verifica che si tratta di una verità psicologica: abbiamo infatti scoperto che il fatto di manipolare sperimentalmente gli uomini, in particolare quelli più anziani, facendo loro credere di avere un pene relativamente piccolo, ha fatto sì che aumentasse il loro desiderio di essere alla guida di una macchina di lusso e di grandi dimensioni”.