Theresa May, Edi Rama, Recep Erdoğan, Angela Merkel guardano la partita
Theresa May, Edi Rama, Recep Erdoğan, Angela Merkel guardano la partita

Bruxelles, 12 luglio 2018 - Tra le accuse di Trump, le spese militari e le questioni politiche, molto meglio rilassarsi - si fa per dire - guardando la semifinale dei Mondiali. Nella prima giornata del vertice Nato la Merkel, la MayErdoğan e il Primo ministro albanese, Rama, sono tutti in cerchio, come fossero amici al bar, a seguire su un cellulare la diretta della partita Inghilterra-Croazia.  

A pubblicare il video su Facebook è proprio il premier albanese, della serie "anche noi ci divertiamo", non parliamo solo di questioni serie, anche se non c'è cosa più seria di un Mondiale di calcio. Lo si nota dall'espressione di Erdogan, l'unico vero interessato alla partita. Non batte ciglio, abbozza ogni tanto un sorriso, quasi per zittire subito la May che parla e ride e a cui della partita non sembra importare molto, pur essendo proprio la sua di squadra a giocare. Anche la cancelliera tedesca non sembra molto attratta, ogni tanto guarda lo schermo, ogni tanto si volta, quasi nella speranza che qualcuno la chiami via e la faccia uscire da quel cerchio infernale. L'unico che rimane immobile con lo sguardo fisso sullo smartphone, la mano destra bloccata in una posizione innaturale è Erdogan, come un bambino che guarda la televisione. Su qualcosa quindi sembra vadano d'accordo, il calcio. Ma non è una novità che questo sport riesca a unire persone che in comune hanno ben poco. Speriamo quindi che si siano rilassati, tutti insieme, in cerchio, anche se solo per qualche minuto. Hanno ben altro a cui pensare, altre questioni, se non più serie, sicuramente però meno divertenti.