Giovedì 20 Giugno 2024

Ucraina, la Russia avanza. Missili su Odessa: morta anche una bambina. Germania manda proiettili a Kiev (ma niente missili Taurus)

Conferenza di pace a giugno in Svizzera senza la Russia che attacca: “E’ un progetto Usa”. Raid di Mosca più intensi da quando Zelensky ha parlato di possibile sconfitta senza aiuti dagli Stati Uniti. Washington per emergenza sblocca 138 milioni di dollari di aiuti. Droni ucraini su centro addestramento russo. Kiev: “Abbattuto un elicottero nemico in Crimea”

Roma, 10 aprile 2024 – Continua l’avanzata russa in Ucraina. Nel Donetsk le truppe di Putin avrebbero preso il controllo del villaggio di Pervomaiske, dove si combatteva da oltre un anno e mezzo. Nella notte le forze di Kiev hanno preso di mira con due droni un centro di addestramento aeronautico russo nella città di Borisoglebsk, nell'oblast di Voronezh. Più a sud la Marina militare ucraina ha rivendicato l'abbattimento di un elicottero russo Ka-27 nei cieli della Crimea occupata.

Nel frattempo, Mosca continua la sua strategia mirata a colpire la rete nazionale elettrica ucraina, anche stanotte danneggiate le infrastrutture energetiche nelle regioni di Odessa e Mykolaiv. La Russia preme ancor più da quando il presidente Volodymyr Zelensky ha dichiarato che il suo Paese "perderà la guerra" se non arriveranno gli aiuti militari americani, bloccati da mesi dal Congresso Usa. Buone notizie per l’Ucraina arrivano dal fronte aiuti: il Dipartimento di Stato americano ha approvato un pacchetto urgente da 138 milioni di dollari per aggiornamenti, riparazioni e pezzi di ricambio necessari per i sistemi missilistici Hawk che garantiscono all'Ucraina una copertura dalle forze aeree russe. Nuovi aiuti militari anche dalla Germania

Le notizie di oggi in breve

  • Prosegue l’avanzata russa in Ucraina: le truppe di Putin hanno preso il villaggio di Pervomaiske
  • Secondo una stima dell’intelligence britannica Mosca prevede di reclutare 400mila soldati nel 2024, 150mila in primavera
  • Il 15-16 giugno la Svizzera ospiterà una conferenza di pace, ma la Russia non parteciperà: “E’ un progetto Usa”
  • Nuovi aiuti militari dalla Germania all’Ucraina: anche seimila proiettili di artiglieria. Ma Zelensky rilancia: “Berlino ci dia i missili Taurus”
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nelle trincee vicino a Kharkiv
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nelle trincee vicino a Kharkiv

Live

17:25
Missili su Odessa: 4 morti fra cui una bambina

Quattro persone sono state uccise - tra cui una bambina - e altre sette sono rimaste ferite in un attacco missilistico russo contro la regione di Odessa, nel sud dell'Ucraina. Lo ha dichiarato il governatore regionale. "Il lancio di missili effettuato in serata dai russi nella regione di Odessa ha provocato quattro morti" tra cui "una bambina di 10 anni. Altre sette persone sono rimaste ferite, un uomo è in gravi condizioni, gli sono stati amputati gli arti inferiori", ha detto Oleg Kiper su Telegram. 

15:08
Tre morti nel raid russo a Kharkiv: anche una 14enne

Almeno tre persone - tra cui una  ragazza di 14 anni - sono morte nell'attacco russo che oggi ha colpito il villaggio di Lyptsi, nella regione nordorientale di Kharkiv. "A seguito del bombardamento di Lyptsi sono morte tre persone: una ragazza di 14 anni, donne di 43 e 59 anni. Sono rimasti feriti un ragazzo di 16 anni e una donna di 34 anni", ha riferito su Telegram il governatore regionale Oleh Sinegubov, spiegando che nel raid è stata colpita una farmacia. In un altro attacco, due bombe guidate hanno distrutto una clinica a Vovchansk, ferendo una persona, ha detto Sinegubov.

14:34
Russia: "Conferenza in Svizzera è un progetto Usa"

La Russia non parteciperà alla conferenza di pace prevista per il 15-16 giugno in Svizzera. Mosca bolla l'iniziativa "sulla pace in Ucraina" come un progetto "americano"

14:06
Zelensky: Scholz ci dia i Taurus e non tema l'atomica di Putin

Continua il pressing ucraino sulla Germania per avere i missili da crociera Taurus. Nonostante gli aiuti militari annunciati da Berlino, oggi il presidente ucraino Zelensky torna a sollecitare gli alleati che "hanno alcune armi di cui abbiamo bisogno oggi per sopravvivere". Oltra ai Taurus, Zelensky allude anche ai missili Atacms e agli F-16 americani. Secondo il leader di Kiev il cancelliere tedesco Olaf Scholz si starebbe rifiutando di fornire all'Ucraina i missili da crociera Taurus perché sono le armi più potenti a disposizione della Germania, che non è una potenza nucleare, e anche a causa della minaccia nucleare rappresentata da Vladimir Putin. Ma, ha sottolineato il presidente ucraino, né i missili Atacms né gli F-16 sarebbero davvero utili in caso di guerra atomica

13:30
Svizzera annuncia conferenza di pace in giugno (senza la Russia)

Il 15 e 16 giugno il governo svizzero ospiterà una conferenza ad alto livello sull'Ucraina. Lo ha annunciato il Consiglio federale. Ma il vertice, che ha l'obiettivo di fare un passo avanti verso la pace, non prevede la partecipazione della Russia.  "Attualmente esiste un sostegno internazionale sufficiente per una conferenza ad alto livello che avvii il processo di pace", recita la nota del Consiglio elvetico.

13:22
Germania manda nuovi aiuti militari a Kiev

La Germania ha inviato una nuova serie di aiuti militari all'Ucraina, che includono proiettili, equipaggiamento militare, droni e altro ancora. Tra le altre cose, da quanto si apprende, l'esercito di Kiev ha ricevuto 6.000 colpi di munizioni da 155 mm, un milione di colpi per armi da fuoco, 16 droni da ricognizione Vector con pezzi di ricambio, 30 droni da ricognizione RQ-35 Heidrun. Da Berlino arrivano a Kiev anche 11 sistemi di sminamento mobili, protetti e controllati a distanza, 70 telecamere a infrarossi, 680 fucili d'assalto MK 556, 24 motori fuoribordo, 680 fucili d'assalto MK 556, 120 fucili CR 308, 50 fucili di precisione HLR 338 con 60.000 colpi di munizioni e 5.000 detonatori.

11:45
Ministero Difesa Gb: "Mosca arruolerà 150 mila nuovi soldati questa primavera"

In un post su X il ministero della Difesa britannico, su informazioni dell'intelligence, scrive: "Si prevede che circa 150.000 soldati di età compresa tra i 15 e i 30 anni verranno arruolati in Russia questa primavera". E aggiunge:  "I coscritti serviranno per 12 mesi in tutti i reparti dell'esercito. Le forze russe in Ucraina sono composte principalmente da soldati a contratto e la Russia cercherà di reclutare circa 400.000 militari entro la fine del 2024".

Truppe russe nel Lugansk
Truppe russe nel Lugansk

 

11:31
Mosca: Kiev attacca Zaporizhzhia per provocare un incidente nucleare e accusare la Russia

Secondo Renat Karchaa, consigliere del direttore generale della russa Rosenergoatom, le forze ucraine attaccano la centrale di Zaporizhzhia nel tentativo di provocare un incidente e accusare la Russia di comportamento irresponsabile.

11:30
Vedova Navalny contro decisione Ue di revocare sanzioni a oligarchi Aven e Fridman

Dopo i collaboratori anche la vedova di Navalny ha criticato la decisione del Tribunale dell'Ue di revocare le sanzioni contro due milionari russi, definendola "dannosa". "Ne' Friedman ne' Aven hanno rilasciato dichiarazioni contro la guerra, ne' hanno tentato di porvi fine", ha sottolineato Navalnaya, "hanno semplicemente assunto avvocati molto costosi e trovato buoni lobbisti".

Yulia Navalnaya
Yulia Navalnaya
10:43
In un  video l'attacco dei droni ucraini al centro di addestramento russo

Un video postato su X mostra l'attacco di droni ucraini la centro di addestramento aeronautico russo nella città di Borisoglebsk, nell'oblast russo di Voronezh. L'attacco notturno è stato pianificato dall'intelligence militare ucraina HUR.

 

10:31
Lukashenko domani da Putin: "Questioni chiave della collaborazione"

Il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko arriverà domani a Mosca e rimarrà fino a venerdì in Russia. Lukashenko sarà ricevuto dal presidente Vladimir Putin, riferisce il Cremlino, che aggiunge:  discuteranno delle "questioni chiave dell'ulteriore sviluppo della cooperazione bilaterale, compresa l'attuazione delle decisioni della riunione del Consiglio Supremo dello Stato dell'Unione tenutasi il 29 gennaio a San Pietroburgo".

Lukashenko e Putin in un precedente incontro
Lukashenko e Putin in un precedente incontro

 

10:15
Orrore a Kostyantynivka, bombe sui civili: madre e figlio morti sotto le macerie

Il bombardamento della città di Kostyantynivka, nella regione di Donetsk, ha causato la morte di tre persone. I soccorritori hanno trovato sotto le macerie i corpi di una donna di 43 anni e di suo figlio di 12 anni. Anche ieri la città era stata colpita con una vittima civile.

 

09:59
Austin critica attacchi ucraini a raffinerie russe: "Effetti globali"

Il segretario alla Difesa Usa Lloyd Austin ha criticato i recenti attacchi dell'Ucraina alle raffinerie di petrolio russe rischiano di avere un impatto sui mercati energetici globali e ha esortato il Paese a concentrarsi invece su obiettivi militari. 

09:47
Cina protesta per le pressioni Usa sui rapporti con Mosca

La Cina non accetterà "critiche o pressioni" sui suoi legami con la Russia, dopo che Washington ha avvertito che riterrà Pechino responsabile se Mosca dovesse vincere in Ucraina. 

 

08:45
Ue rimuove da lista sanzioni due miliardari russi. Le proteste del team di Navalny

Mikhail Fridman e Petr Aven miliardari e oligarchi russi verranno rimossi dalla lista delle sanzioni dell'UE. Lo ha deciso la Corte di giustizia dell'Unione europea (CGUE). La corte ritiene che Fridman e Aven non abbiano fatto nulla per essere inclusi.  Aven ha un patrimonio di oltre 4 miliardi di dollari, Fridman ne avrebbe uno di oltre 13 miliardi. Ma Leonid Volkov, l'ex braccio destro del defunto oppositore russo Aleksei Navalny, ha criticato la decisione. "Quello che hanno fatto gli europei adesso non ha senso", ha scritto sul suo canale Telegram, "Fridman e Aven non hanno mai detto pubblicamente una parola contro la guerra e non sono entrati in contrasto con Vladimir Putin".

Pyotr Aven e Mikhail Fridman
Pyotr Aven e Mikhail Fridman
08:37
Aiea: "Russia e Ucraina hano chiesto incontro per Zaporizhzhia

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) ha ricevuto la richiesta di tenere una riunione sulla centrale nucleare di Zaporizhzhia prima dalla Russia e poi dall'Ucraina. L'incontro è previsto giovedì a Vienna.

08:30
Caccia svedesi e tedeschi intercettano aereo da ricognizione russo Il-20 

Jet svedesi e tedeschi nella notte si sono alzati in volo per intercettare un aereo da ricognizione russo Il-20 vicino alla costa della Svezia, hanno annunciato le forze armate di Stoccolma. "Abbiamo effettuato un'identificazione visiva di un Il-20 russo che volava a sudest di Blekinge". L'operazione "è stata effettuata insieme a due Eurofighter tedeschi della Nato decollati da Laage, in Germania".

 

Eurofighter tedesco in decollo
Eurofighter tedesco in decollo
08:06
Arrestata spia ucraina a a Zaporizhzhia 

Un agente del Servizio di sicurezza dell'Ucraina (Sbu) è stato arrestato da agenti dei servizi speciali russi a Zaporizhzhia. L'Fsb sostiene che stesse preparando un attacco terroristico contro il personale militare russo. Ne ha dato notizia il servizio stampa del dipartimento regionale russo dell'Fsb, aggiungendo che "la Sbu ha coordinato le attività del terrorista fornendogli armi".

La centrale nucleare di Zaporizhzhia
La centrale nucleare di Zaporizhzhia
07:44
Media: i russi hanno conquistato il villaggio di Pervomaiske nel Donetsk

Dopo un anno e mezzo di combattimenti le difese ucraine del villaggio di Pervomaiske - nella regione di Donetsk, hanno ceduto alle forze russe, ne dà notizia su Telegram la ong DeepState ripsera aa Ukrainska Pravda. 

I russi hanno conquistato il villaggio di Pervomaiske nel Donetsk
I russi hanno conquistato il villaggio di Pervomaiske nel Donetsk
07:35
Kiev: Mosca ha perso 450 mila soldati da inizio conflitto

Su Facebook lo Stato Maggiore dell'esercito di Kiev ha reso noto che nelle ultime 24 ore sono stati uccisi, o sono rimasti feriti, 830 militari russi. Aggiornate le perdite di Mosca da inizio conflitto a  oltre 450.000 i soldati russi morti o feriti.

07:35
Zelensky boccia il piano di Trump: "Idea primitiva" 

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha decisamente bocciato il piano esposto di Donald Trump  che prevede la cessione da parte di Kiev di parte dei suoi territori per giungere a un pace con Mosca. Itervistatio da POlitico Zelensky ha afermato di aver invitato tramite degli intermediari Donald Trump a visitare il Paese, e l'ex presidente Usa avrebbe espresso interesse ma non si sarebbe impegnato a un viaggio. "Se l'idea è quella che dobbiamo cedere territori, è un'idea primitiva. Non ho bisogno di un'idea fantastica: ho bisogno di un'idea reale perché in gioco c'è la via della gente".