Venerdì 21 Giugno 2024

Re Carlo e la lite con il principe Andrea: il sovrano vuole sfrattare il fratello dalla Royal Lodge

Il monarca minaccia di tagliare i fondi per il suo sostentamento se il duca non lascerà la sontuosa residenza da 30 camere, di cui non riesce a pagare i costi di manutenzione

Londra, 1 giugno 2024 – Non c'è pace in casa Windsor. Non bastassero i problemi di salute, re Carlo sarebbe anche ai ferri corti con il principe Andrea. Secondo quanto scrivono i media britannici, il sovrano avrebbe minacciato il fratello di tagliargli i fondi nel tentativo di costringerlo a lasciare Windsor Royal Lodge, la sontuosa residenza da trenta stanze in cui vive. Il motivo è la mancata manutenzione della villa stessa, a cui il terzogenito di Elisabetta II non ottempera. Andrea non sarebbe stato in grado di far fronte alle 400mila sterline necessarie ogni anno per mantenerla, come mostrano le immagini degli esterni con l'intonaco a pezzi in vari punti e la mancata ristrutturazione prevista da contratto.

Re Carlo con la regina Camilla, dietro i fratelli Anna, Andrea ed Edoardo (Afp)
Re Carlo con la regina Camilla, dietro i fratelli Anna, Andrea ed Edoardo (Afp)

Da qui la richiesta di Carlo di lasciare la Royal Lodge per trasferirsi in una nuova residenza, probabilmente il Frogmore Cottage, da tempo vuoto visto che Harry, Meghan e i bambini si sono da tempo trasferiti negli Stati Uniti. Un suo trasferimento al Frogmore Cottage, inoltre, permetterebbe di ridurre i costi per la sua sicurezza, poiché questi ricadrebbero all'interno di quelli del Castello di Windsor.

"Se rifiuta di andarsene entro un lasso di tempo ragionevole, allora il re potrebbe essere costretto a riconsiderare l'intero pacchetto di sovvenzioni che gli fornisce – ha rivelato al Times una fonte vicino al re –. Il duca sarebbe costretto a finanziare da solo la maggior parte delle spese per la sicurezza, l'alloggio e il suo stile di vita, cosa che, viste le somme, è altamente improbabile che possa fare sostenere a lungo".

I due fratelli insieme a un evento pubblico nel 2015, quando Andrea era ancora un membro attivo della royal family (Afp)
I due fratelli insieme a un evento pubblico nel 2015, quando Andrea era ancora un membro attivo della royal family (Afp)

Il principe Andrea, 64 anni, si è trasferito nella Windsor Royal Lodge nel 2003. Prima la villa con trenta camere, una piscina e un campo da tennis privato, era stata la residenza della nonna, la Regina madre, che vi aveva vissuto dal 1931 fino al giorno della sua morte, il 30 marzo 2002, a 101 anni. Il duca di York condivide la casa, del valore stimato di 30 milioni di sterline, con l'ex moglie Sarah Ferguson. In passato, scrive ancora il Times, i due coniugi hanno speso quasi 7 milioni di sterline per effettuare ampie riparazioni e ristrutturazioni,

"Finora la malattia del re e quella di Sarah hanno garantito ad Andrea una tregua dallo ‘sfratto’. E il principe spera che Carlo non voglia essere visto come vendicativo cacciandolo via", avrebbero detto alcune persone vicine al secondogenito della compiante regina Elisabetta II.

Dal 2019, dopo lo scandalo legato al giro di prostituzione del miliardario Jeffrey Epstein, Andrea non è più un membro attivo della royal family.