Sabato 13 Aprile 2024

Mar Nero, attacco con droni dell’esercito ucraino: affondata un’altra nave russa. Il video

Kiev rivendica l’affondamento della Caesar Kunikov, una delle più importanti imbarcazioni della flotta di Mosca nel mar Nero. Nessuna conferma da parte del Cremlino

Kiev, 14 febbraio 2024 – L’esercito ucraino ha annunciato su Telegram di aver attaccato e affondato una nave russa nel mar Nero, al largo di Alupka in Crimea. L’imbarcazione anfibia in questione sarebbe la Caesar Kunikov. L’attacco sarebbe avvenuto con droni Magura V5 lanciati da parte della Gur, il braccio militare dell’intelligence di Kiev, che ha anche condiviso un video dell’assalto. Il quotidiano ‘Ukrainska Pravda’ ha pubblicato alcuni filmati che mostrerebbero una colonna di fumo innalzarsi dal mare della Crimea, con diversi elicotteri che sorvolano l’area. Andry Yusov del ministero della difesa ucraino ha fatto sapere che la maggior parte dell’equipaggio – che dovrebbe contare 87 componenti, non solo militari – sarebbe morto; secondo un canale Telegram russo, l’equipaggio sarebbe invece sopravvissuto. Il portavoce della marina ucraina Dmytro Pletenchuk ha sottolineato che solo 5 delle 13 navi che Mosca aveva schierato sul mar Nero sono ancora in servizio. “Gli ucraini sono stati in grado di infliggere pesanti perdite alla flotta russa – ha commentato il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg – e questo è un grande risultato, una grande vittoria”. 

Approfondisci:

Usa, vertice su una seria minaccia alla sicurezza nazionale. Cnn: “E’ legata a Mosca”

Usa, vertice su una seria minaccia alla sicurezza nazionale. Cnn: “E’ legata a Mosca”
La Caesar Kunikov nello stretto del Bosforo nel 2019 (Ansa)
La Caesar Kunikov nello stretto del Bosforo nel 2019 (Ansa)

Al momento fonti ufficiali russe non hanno né confermato né smentito l’attacco alla Caesar Kunikov, che sarebbe la quinta nave russa affondata dalle forze ucraine dall’inizio del conflitto nel febbraio 2022 e la seconda questo mese dopo l’Ivanovets. L’agenzia di stampa Ria-Novosti ha tuttavia riferito che questa notte l’esercito russo ha distrutto sei droni ucraini nel mar Nero. 

Approfondisci:

Kiev rivendica l’ennesimo colpo: nave russa Ivanovets affondata in Crimea

Kiev rivendica l’ennesimo colpo: nave russa Ivanovets affondata in Crimea

Secondo le fonti di Askanews, la Caesar Kunikov è lunga 112,5 metri, larga 15 metri e dotata di artiglieria AK-725 da 57 mm, lanciatori di sistemi di difesa aerea e lanciarazzi multipli A-215 Grad-M da 122 mm. Costruita in Polonia in epoca sovietica e varata nel 1986, rappresenta una componente importante della flotta di Mosca nel mar Nero. La nave da sbarco ha preso parte alla guerra di Georgia nell’agosto 2008 in qualità di ammiraglia, fronteggiando insieme ad altre diverse navi nemiche nel mar Nero. 

Approfondisci:

Il micidiale missile ipersonico Zircon lanciato contro Kiev. Ma è un flop: subito abbattuto

Il micidiale missile ipersonico Zircon lanciato contro Kiev. Ma è un flop: subito abbattuto

Non si tratterebbe della prima volta in cui la Caesar Kunikov è stata colpita nel corso del conflitto successivo all’invasione russa dell’Ucraina: nel 2022, l’imbarcazione era stata danneggiata insieme alla sua gemella Novocherkassk durante l’attacco che aveva distrutto la Saratov nei pressi del porto di Berdiansk, nella regione di Zaporizhzha. Nell’aprile 2022 era stata riportata la morte del comandante, il capitano Alexander Chirva. Nell’agosto successivo, stando a fonti russe, sia la Caesar Kunikov che la Novocherkassk era state messe temporaneamente fuori flotta per la mancanza di pezzi di ricambio, conseguenza delle sanzioni imposte a Mosca dopo l’invasione. 

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui