Navalny su instagram
Navalny su instagram

Berlino, 15 settembre 2020 - "Mi mancate". Alexei Navalny è tornato a rivolgersi ai suoi follower per la prima volta dopo l'avvelenamento del 20 agosto scorso e ha scelto Instagram per farlo. Pubblicando una sua foto sul letto d'ospedale di Berlino, "non riesco ancora a fare quasi niente ma ieri sono riuscito a respirare da solo per tutto il giorno", ha scritto Navalny. "In generale sono me stesso - ha aggiunto -. Non ho usato nessun aiuto esterno, nemmeno la più semplice valvola in gola. Mi è piaciuto molto. Un processo sorprendente, sottovalutato da molti: ve lo raccomando".

Una volta concluso il ricovero all'ospedale 'Charité' di Berlino, l'oppositore tornerà in Russia, secondo quanto afferma la sua portavoce, Kira Yarmish, su Twitter. "E' tutta la mattina che i giornalisti mi scrivono per chiedermi se sia vero che Alexei pensi di tornare in Russia". "Mi sembra strano che qualcuno possa pensare una cosa diversa. Ancora una volta confermo a tutti: nessuna opzione diversa da questa è mai stata presa in considerazione".