Mercoledì 22 Maggio 2024

Svezia pronta a schierare tank e Leopard in Lettonia. Russia: “I missili Atacms non cambiano nulla”

Zaporizhzhia, creata una “cupola protettiva” di difesa aerea. Zelensky: la Russia vuole interrompere il vertice globale sulla pace. Ft: Kiev potrebbe usare armi a lungo raggio all'interno del territorio russo. Mosca: “L’assistenza Usa causerà problemi all’Ucraina”. 256 attacchi russi nelle ultime 24 ore nella regione di Zaporizhzhia. Parlamento europeo: stanziati 4,8 miliardi di euro per la "Riserva Ucraina"

Roma, 25 aprile 2024 – La Svezia schiererà in Lettonia unità meccanizzate che includeranno carri armati CV90 e Leopard 2. Lo ha annunciato il primo ministro svedese, Ulf Kristersson, nel corso di un incontro, tenutosi oggi a Stoccolma, con la sua omologa lettone, Evika Silina, con lo scopo di “rafforzare la regione baltica oggi ancor più urgente di quanto non lo fosse precedentemente”. 

Intanto arriva la replica della Russia dopo la firma di Biden sul pacchetto di aiuti da 95 miliardi per Ucraina, Israele e Taiwan e l’invio a Kiev, per la prima volta, dei missili a lungo raggio Atacms. Gli Stati Uniti sono "direttamente coinvolti” nel conflitto in Ucraina, ma ciò non potrà cambiarne l'esito. Lo ha affermato oggi il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov. La Russia raggiungerà comunque i suoi obiettivi e questa assistenza militare “causerà ulteriori problemi alla stessa Ucraina”, ha aggiunto Peskov, citato dall'agenzia Ria Novosti.

Missile Atacms delle forze Usa
Missile Atacms delle forze Usa

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui

Le ultime notizie

22:12
La Russia espelle due diplomatici lettoni

Il ministero degli Esteri della Federazione russa ha consegnato all'incaricato d'affari della Lettonia a Mosca una nota in cui si annuncia l'espulsione dal Paese di due diplomatici di stanza nella sede diplomatica lettone. La decisione arriva a poco meno di un mese di distanza da quando un diplomatico russo di stanza a Riga era stato dichiarato persona non grata dalle autorità lettoni.

22:02
La Svezia schiererà tank e Leopard in Lettonia 

La Svezia schiererà in Lettonia unità meccanizzate che includeranno carri armati CV90 e Leopard 2. Lo ha annunciato il primo ministro svedese, Ulf Kristersson, nel corso di un incontro, tenutosi oggi a Stoccolma, con la sua omologa lettone, Evika Silina. "Rafforzare la sicurezza della regione baltica è oggi ancor più urgente di quanto non lo fosse precedentemente", ha commentato Silina. "La decisione del governo svedese di avviare ufficialmente i preparativi per il dispiegamento di alcune delle sue unità delle forze armate in Lettonia è un'ottima notizia per rafforzare la nostra sicurezza comune".

16:40
Missile russo su una stazione nella regione di Kharkiv: 10 feriti

Un attacco missilistico è stato lanciato dall'esercito russo contro la stazione ferroviaria di Balaklia, nella regione orientale di Kharkiv, mentre i passeggeri erano su un treno pendolari in attesa di partire, dieci persone sono rimaste ferite dalle schegge. Lo riferisce su Telegram il governatore Oleg Syniehubov. "Il missile ha colpito la stazione ferroviaria mentre i viaggiatori si trovavano nelle carrozze passeggeri del treno pendolari da Kharkiv e Izium", ha dichiarato.

16:06
Usa, Gb, Canada: nuovo pacchetto sanzioni anti-Iran

Regno Unito, Usa e Canada hanno annunciato oggi un ennesimo pacchetto di sanzioni coordinate contro l'Iran, in risposta alla rappresaglia condotta da Teheran il 13 aprile contro Israele. Lo rende noto il Foreign Office britannico, precisando che "le misure riguardano individui ed entità accusate di essere coinvolte nella produzione di droni: utilizzabili anche per scopi bellici e usati sia nei recenti raid anti-israeliani, sia nelle forniture garantite alla Russia in guerra con l'Ucraina. Londra preannuncia poi ulteriori sanzioni destinate a prendere di mira l'industria iraniana della omponentistica per missili e droni".

14:48
Parlamento europeo: stanziati 4,8 miliardi di euro per la "Riserva Ucraina"

Con 465 voti favorevoli, 53 contrari e 16 astensioni, il Parlamento europeo ha approvato le modifiche all'attuale bilancio dell'Ue derivanti dalla revisione del Quadro finanziario pluriennale, con un aumento di 5,8 miliardi di euro per l'anno in corso. In particolare, saranno stanziati 4,8 miliardi di euro dalla neonata "Riserva Ucraina" per consentire il pagamento di sovvenzioni all'Ucraina, contribuendo così a "mantenere il funzionamento dello Stato e dei servizi essenziali" e sostenendo Kiev nel suo "percorso di ricostruzione, ripresa, riforma e adesione all'Unione", evidenziano gli eurodeputati.

14:04
Russia: condannati due giovani per gestire canali Telegram contro la guerra

Un tribunale militare della città di Chita, nell'Estremo oriente russo, ha condannato due giovani, una 17enne e un 19enne, a diversi anni di carcere per aver gestito canali Telegram contro la guerra, ha reso noto Novaya Gazeta Europe, citando Net Freedom Projects. Un terzo imputato, il 23enne Vladislav Vishnevsky, è stato condannato a un anno e mezzo di servizi per la comunità.  Lyubov Lizunova, 17 anni, è stata giudicata colpevole di due diversi capi d'accusa, incitamento all'estremismo e al terrorismo, per aver pubblicato notizie su "azioni dirette contro la guerra". Nello stesso processo, il 19enne Alexander Snezhkov, è stato condannato a cinque anni di carcere. 

 

13:34
Ft: l'Ucraina potrebbe usare gli Atacms all'interno del territorio russo

L'Ucraina potrebbe utilizzare armi a lungo raggio, compresi i missili Atacms (Army Tactical Missile System) forniti dagli Stati Uniti, per colpire all'interno del territorio russo nonostante le istruzioni di Washington di utilizzare tali armi solo all'interno dell'Ucraina, ha riferito il Financial Times, citando il capo dello stato Stato Maggiore della Difesa britannico Tony Radakin. "Mentre l'Ucraina acquisisce maggiori capacità per la lotta a lungo raggio... la sua capacità di continuare le operazioni in profondità diventerà (sempre più) una caratteristica", ha detto Radakin al giornale, aggiungendo che "hanno sicuramente un effetto". Il funzionario ha aggiunto che Kiev organizzerà "attacchi e raid di sabotaggio" utilizzando armi a lungo raggio all'interno della Russia, indipendentemente dalle istruzioni degli Stati Uniti di dispiegarle sul campo di battaglia in Ucraina.

13:28
Kiev: bombardamenti russi in Donetsk, 3 morti 

È di almeno tre morti e un ferito il bilancio dei bombardamenti russi sui villaggi di Udachne e Kurakhivka, nel Donetsk. Lo annuncia Vadym Filashkin, capo dell'amministrazione militare locale citato dai media di Kiev.

12:40
Ucraina: condanna a 15 anni a una coppia che aveva fornito informazioni alla Russia

Una coppia è stata condannata a 15 anni di carcere in Ucraina per aver fornito informazioni alla Russia che hanno consentito un attacco missilistico contro un ospedale. I due, marito e moglie, condannati con l'accusa di tradimento, sono stati accusati di aver fornito informazioni sulle posizioni dell'esercito ucraino, compresi "luoghi di ricovero per soldati ucraini feriti". Sarebbero stati reclutati dal servizio di sicurezza russo Fsb dopo aver risposto a un annuncio su un canale Telegram che offriva pagamenti in cambio di informazioni. Le forze russe hanno bombardato una serie di strutture mediche a Kherson dopo che l'Ucraina ha ripreso il controllo della città meridionale nel novembre 2022.

10:52
Comando investigativo russo: oltre 3.100 mercenari stranieri con l'Ucraina

Oltre 3.100 mercenari stranieri combattono per l'Ucraina durante l'operazione militare speciale della Russia e la maggior parte di loro proviene dagli Stati Uniti e dal Canada, lo afferma l'ufficio stampa del Comitato investigativo russo in un comunicato. "Gli investigatori hanno informazioni su un numero complessivo di oltre 3.100 mercenari stranieri che partecipano alle attività di combattimento da parte ucraina e la maggior parte di loro proviene da Stati Uniti, Canada, Gran Bretagna e Georgia", si legge nel comunicato. Il comitato ha aggiunto che sono in corso misure per localizzare la loro posizione e per farli rientrare nelle responsabilità penali.

09:44
Bombardamenti nella regione di Cherkasy: 6 feriti

Sei persone sono rimaste ferite questa mattina in un attacco russo nella regione di Cherkasy, nell'Ucraina centrale: lo ha reso noto su Telegram il capo dell'amministrazione militare regionale, Igor Taburets, come riporta Rbc-Ucraina. Nell'attacco, ha aggiunto Taburets, è stata danneggiata un'infrastruttura critica non meglio precisata. "Al mattino, il nemico ha attaccato la nostra regione di Cherkasy. Una complessa difesa antiaerea ha funzionato contro un bersaglio aereo ad alta velocità", si legge nel messaggio. "Non ci sono vittime. Sei persone hanno ricevuto assistenza medica", ha affermato Taburets.

07:40
Russia: a Zaporizhzhia una "cupola protettiva" con sistemi di difesa aerea

Gli S-300 russi, i Pantsir e altri sistemi di difesa aerea del gruppo delle truppe Dnepr stanno creando una "cupola protettiva" sulla regione di Zaporizhzhia, in Ucraina, ha annunciato in una nota il ministero della Difesa di Mosca. Il dicastero, come riferisce Ria Novosti, ha spiegato che le unità russe utilizzano anche i sistemi missilistici antiaerei (Sam) Buk-M2 per attaccare obiettivi aerei delle forze armate ucraine. Si tratta di un complesso altamente mobile progettato per distruggere aerei strategici e tattici, elicotteri, missili da crociera, bombe guidate e altri oggetti volanti aerodinamici. In particolare, i sistemi Pantsir vengono utilizzati per combattere i droni ucraini.

07:10
Zelensky: la Russia vuole interrompere il vertice sulla pace

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato che la Russia si sta preparando a fermare il vertice globale sulla pace che si terrà in Svizzera a giugno. Lo riportano i media di Kiev. "Abbiamo precise informazioni di intelligence, dati specifici secondo cui la Russia non solo vuole interrompere il vertice di pace ma ha anche un piano specifico su come farlo, come ridurre il numero dei paesi partecipanti, come agire per garantire che non ci sia pace ancora più a lungo", ha detto ieri Zelensky durante un incontro con i capi delle missioni estere e delle organizzazioni internazionali accreditate in Ucraina e quelli delle istituzioni diplomatiche ucraine all'estero. 

06:35
Forze russe: 256 attacchi nella regione di Zaporizhzhia

Le forze russe hanno lanciato ieri 256 attacchi contro la regione di Zaporizhzhia (sed-est): lo ha reso noto su Telegram il capo dell'amministrazione militare regionale, Ivan Fedorov, come riporta Ukrinform. L'offensiva ha preso di mira otto villaggi, ha precisato Fedorov. "Il nemico ha lanciato cinque attacchi aerei su Huliaipole, Robotyne e Mala Tokmachka. Ottantuno droni hanno attaccato Bilenke, Huliaipole, Levadne, Robotyne, Mala Tokmachka, Malynivka, Novoandriivka e Mali Shcherbaky. Nove attacchi con Mlrs (sistemi di razzi a lancio multiplo, ndr) sono stati lanciati su Levadne e Robotyne", si legge nel messaggio. Inoltre, sono stati effettuati 161 attacchi di artiglieria su Huliaipole, Mala Tokmachka, Novoandrivka, Robotyne, Levadne e Malynivka. Non si segnalano feriti o vittime.

05:30
Leva: la Polonia aiuterà a riportare in Ucraina uomini in età militare

Varsavia aiuterà Kiev a riportare in Ucraina i suoi uomini in età militare, in seguito alle nuove modifiche alle leggi sui passaporti e sul servizio consolare per gli uomini ucraini che vivono all'estero: lo ha detto il ministro della Difesa polacco Wladyslaw Kosiniak-Kamysz. "Penso che molti polacchi siano indignati vedendo giovani ucraini negli alberghi e nei caffè, sentendo quanti sforzi dobbiamo fare per aiutare" Kiev, ha detto ieri Kosiniak-Kamysz ai media di polacchi. Il ministro ha sottolineato anche che Varsavia si era già offerta di aiutare l'Ucraina a identificare i rifugiati che vivono in Polonia e che sono sotto obbligo militare. La Polonia ospita circa un milione di ucraini fuggiti dalla guerra totale della Russia. Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha dichiarato che le nuove misure di Kiev intendono "ripristinare atteggiamenti equi nei confronti degli uomini in età di leva in Ucraina e all'estero".