14 feb 2022

Francia, sette morti per un'esplosione in un borgo dei Pirenei. Due sono bambini

Un boato ha svegliato nella notte la cittadina di Saint-Laurent-de-la-Salanqu. In fiamme anche le abitazioni vicine: 30 feriti e 2 dispersi

featured image
Esplosione a Saint-Laurent-de-la-Salanque, sui Pirenei Orientali

Parigi, 14 febbraio 2022 - Almeno sette persone, di cui un neonato e un bambino, sono morte per un'esplosione avvenuta nella notte in un immobile di Saint-Laurent-de-la-Salanque, sui Pirenei Orientali.

L'esplosione è avvenuta verso le 1.30, all'altezza di un negozio di alimentari, nella strada principale del borgo francese, che si trova a quindicina di chilometri da Perpignano. Subito sono divampati incendi nei palazzi a due piani, posizionati da una parte e all'altra della strada. Sul posto si è recato il ministro dell'Interno Gérald Darmanin. I feriti sono almento una trentina, due persone risultano disperse. Il procuratore della Repubblica, Jean-David Cavaillé: "È purtroppo un bilancio ancora provvisorio, destinato probabilmente a crescere".

E' stata aperta un'inchiesta per determinare le cause della tragedia che ha coinvolto anche dei bambini. I vigili del fuoco francesi, che sono al lavoro dalla mattinata, hanno estratto dalle macerie di una palazzina, dove c'era al piano terra una drogheria e un fast food, i corpi senza vita di 5 persone. Le due piccole vittime sono state ritrovate più tardi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?