Giovedì 18 Luglio 2024

Fentanyl, psicosi in Messico: allarme su “caramelle contaminate”

La denuncia dei genitori sul gruppo WhatsApp di una scuola. Le indagini delle autorità

Roma, 18 novembre 2023 – Fentanyl: l’incubo della droga degli zombie agita il sonno di molti genitori messicani dopo la diffusione di notizie su caramelle contaminate con l’oppiaceo sintetico distribuite ai bambini in vari Stati del Paese.

L’allarme sociale generato negli Stati Uniti, dove il fentanyl ha causato centinaia di overdose tra giovani e adolescenti al punto da diventare emergenza nazionale, sta generando una psicosi in Messico, ritenuto dalle autorità porta di entrata della sostanza negli Usa.

La preoccupazione collettiva è cresciuta negli ultimi giorni dopo che un genitore ha pubblicato, sul gruppo WhatsApp di una scuola, l’immagine della caramella di una nota marca nazionale con l’allarmante avviso “contaminato” accanto al documento delle autorità sanitarie dello Stato di Baja California in cui si certificava la presenza di fentanyl nel prodotto molto popolare tra i più piccoli.

Anche in Messico esplode l'incubo Fentanyl
Anche in Messico esplode l'incubo Fentanyl

La notizia si è fatta virale e casi simili sono stati denunciati anche a Sinaloa e Tamaulipas. Le autorità giudiziarie dei tre Stati hanno avviato indagini per verificare la notizia che in un primo momento era stata smentita.

Nelle ultime ore, a margine della riunione del Forum di cooperazione economica Asia-Pacifico (Apec) a San Francisco, il presidente messicano, Andres Manuel Lopez Obrador, ha garantito al suo omologo statunitense, Joe Biden, l’impegno nella lotta al traffico della sostanza stupefacente.

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn