Giovedì 13 Giugno 2024

Ucraina, Putin: “Con Xi discusso di possibile tregua olimpica”. Zelensky scettico

Secondo giorno di visita in Cina per il presidente della Russia. Il leader di Pechino:  “Conferenza di pace se riconosciuta da Mosca e Kiev”. Trump: “Putin e Xi Jinping insieme per fare danni”. Zelensky “Cessate il fuoco? Mi sembra una storia morta”

Pechino, 17 maggio 2024 – La Cina e la Russia rafforzano l'asse anti-Usa, legati dalla comune avversione al modello democratico occidentale. Il presidente russo Vladimir Putin, dopo una lunga giornata di incontri a Pechino, è arrivato "prima dell'alba" ad Harbin. Lo zar, riferisce la Tass, è tornato sull’incontro di ieri con Xi Jinping, riferendo che nel faccia a faccia si sarebbe parlato anche di una possibile tregua in vista delle Olimpiadi. Lapidario Zelensky: “Cessate il fuoco? Con questo nemico non funziona molto bene. A me sembra una storia morta”.

I presidenti Vladimir Putin e Xi Jinping (Ansa)
I presidenti Vladimir Putin e Xi Jinping (Ansa)

Il presidente cinese, invece, ha detto che Pechino "sostiene la convocazione di una conferenza di pace internazionale riconosciuta da Russia e Ucraina al momento opportuno con pari partecipazione e discussione equa di tutte le opzioni”.

Approfondisci:

Cani-robot armati di mitragliatrice, la nuova arma della Cina

Cani-robot armati di mitragliatrice, la nuova arma della Cina

Le notizie in diretta

14:47
Zelensky scettico sul cessate il fuoco

Pochi minuti dopo che la Tass ha battuto l'agenzia su Putin, il presidente ucraino Zelensky interviene a proposito di una possibile tregua olimpica. "Abbiamo già avuto un cessate il fuoco, ma con questo nemico non funziona molto bene", dice il leader ucraino in un confronto con i giornalisti. "Chi registrerà che durante il cessate il fuoco le loro forze non si avvicineranno a noi? Un cessate il fuoco non impedisce ai mezzi militari di avvicinarsi e poi lanciare un'offensiva. A me sembra una storia morta".

14:27
Putin: "Discusso con Xi di possibile tregua olimpica"

Putin ha detto di avere discusso con Xi Jinping di una possibile tregua in Ucraina per le prossime Olimpiadi. "Sì, Xi Jinping me ne ha parlato, abbiamo discusso della questione", ha detto lo zar, citato dalla Tass. In colloqui avuti recentemente a Parigi con il presidente francese Emmanuel Macron Xi aveva detto che Pechino sostiene l'idea di una tregua olimpica. 

06:19
Trump: "Insieme per fare danni"

L'ex presidente americano Donald Trump ha accusato Xi e Putin di voler "fare danni".  Parlando ai giornalisti a New York, dopo una giornata in tribunale, Trump ha detto: "Il presidente cinese Xi lo conosco bene, e il presidente della Russia Putin lo conosco bene. Proprio adesso, sono insieme a lavorare su piani, dove si combinano, dove si riuniscono e fanno danni perché in definitiva è quello a cui stanno pensando, fare danni". 

06:11
Consigliere Cremlino: dialogo Putin-Xi su Ucraina "faccia a faccia"

Il presidente russo Vladimir Putin e il presidente cinese Xi Jinping hanno discusso dettagliatamente la questione dell'Ucraina durante i colloqui faccia a faccia, ha detto il consigliere del Cremlino Yuri Ushakov secondo quanto riporta Ria novosti.  "Nel dettaglio, l'incontro" sull'Ucraina "si è svolto faccia a faccia, nemmeno in un formato ristretto, ma faccia a faccia, quando il presidente e il nostro presidente hanno parlato separatamente", ha detto Ushakov a Rossiya 1. 

06:09
Xi: "Conferenza di pace se riconosciuta da Mosca e Kiev"

La Cina ha una "posizione coerente" per promuovere la soluzione politica della questione ucraina, che richiede l'esame di "sintomi" e "cause profonde", e di una pianificazione "di presente e futuro sul lungo termine". Il presidente Xi Jinping, nell'incontro riservato di ieri con l'omologo russo Vladimir Putin alla Zhongnanhai di Pechino, la cittadella dell'elite rossa a due passi da Piazza Tienanmen, ha detto che la Cina "sostiene la convocazione di una conferenza di pace internazionale riconosciuta da Russia e Ucraina al momento opportuno c

on pari partecipazione e discussione equa di tutte le opzioni".

06:06
Putin arrivato ad Harbin per il secondo giorno di visita

Il presidente russo Vladimir Putin, dopo una lunga giornata di incontri a Pechino, è arrivato "prima dell'alba" ad Harbin, città cinese, situata a poche centinaia di chilometri dal confine con la Russia, a lungo un centro chiave per il commercio transfrontaliero e lo scambio culturale. l presidente russo parteciperà alla cerimonia di apertura dell'ottava edizione dell'Expo Russia-Cina e del Forum russo-cinese sulla cooperazione interregionale, ha riferito l`agenzia Tass, e sarà accompagnato da Han Zheng, vicepresidente della Cina.  Nel corso della giornata Putin terrà anche una conferenza stampa con i media russi.