Coronavirus mondo (Ansa)
Coronavirus mondo (Ansa)

Roma, 12 agosto 2020 - Se in Italia la curva epidemica sale e scende, registrando dati alti nelle ultime settimane, a livello mondiale in alcuni paesi è già seconda ondata e la pandemia da Coronavirus sembra continuare la sua corsa quasi inarrestabile. Gli Stati Uniti registrano 46.808 nuovi casi di Covid e altri 1.074 morti, l'Argentina supera l'Italia per numero di positivi. E l'allerta oggi viene dalla Germania, dove una nuova impennata di casi (1.226 in un solo giorno) ha fatto salire il totale a 218.519. Il vaccino russo porta qualche speranza e oggi il ministro della Salute ha dichiarato che sarà pronto "entro due settimane". Ma non l'annuncio di Vladimir Putin non convince tutti: mentre lo stato brasiliano di Parana si dice interessato al vaccino, la Germania pone dei dubbi. "Non è sufficientemente testato", ha dichiarato il ministro della Salute tedesco e "il problema fondamentale è che i russi non ci stanno dicendo tanto".

Coronavirus Italia, il bollettino del 13 agosto

Francia

Sono stati 2.524 nelle ultime 24 ore i casi positivi registrati in Francia, rispetto ai 1.397 di ieri. Lo ha comunicato questa sera la Direzione generale della Sanità, precisando che in una settimana sono stati effettuati 606.487 tamponi. Restano sotto controllo, e in diminuzione, il numero dei malati ricoverati per Covid-19 negli ospedali, che è oggi di 4.891 (121 in meno di ieri) e quello dei pazienti in rianimazione (379, 12 in meno di ieri). Sono 17 i morti in più rispetto a ieri, per un totale di 30.371

Spagna

Sono 1.690 i nuovi casi in Spagna in 24 ore secondo i dati del ministero della Salute riportati dall'agenzia Efe. Dal conteggio mancano i contagi a Madrid, che non sono stati computati per problemi tecnici.

Oms ai giovani: "Prendete decisioni che salvano vite"

"I giovani possono trasmettere Covid-19 a persone vulnerabili (over 60 e con malattie pre-esistenti). È responsabilità di ognuno comprendere i rischi associati a determinate situazioni e attività e prendere decisioni che proteggano la salute e prevengano la diffusione del virus. I giovani hanno un ruolo importante da giocare nella pandemia, sia in termini di riduzione della trasmissione che di impegno nella risposta". E' l'appello dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), lanciato oggi in occasione della Giornata internazionale della gioventù, un'occasione per "celebrare" anche "il positivo contributo dei giovani" nella lotta al Coronavirus. L'agenzia Onu per la salute le riassume nelle '3 C' - crowded places (luoghi affollati), close-contact settings (situazioni di stretto contatto), confined and enclosed spaces (spazi ristretti e chiusi) - e chiama al massimo impegno le nuove generazioni, chiedendo di "evitare" il più possibile queste situazioni. Come esempi l'Oms elenca "palestre, ristoranti scarsamente ventilati, discoteche, grandi raduni dove il distanziamento fisico non può essere mantenuto".

Russia

Il primo lotto del vaccino russo contro il Coronavirus è atteso entro due settimane, ha annunciato il ministro della Salute Mikhail Murashko, aggiungendo che "non ci sarà nessuna campagna vaccinale forzata, neanche per il personale medico". Tutti i partecipanti alla terza fase del trial clinico avranno un'assicurazione e dei benefit, ha dichiarato il Gamaleya Institute, che gestisce la sperimentazione. Intanto, il numero complessivo di casi di contagio nel Paese ha superato quota 900mila. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 5.102 casi, per un torale di 902.701 infezioni dall'inizio della pandemia.  l bilancio giornaliero conta anche 129 decessi, dato che fa salire il bilancio a 15.260. 

Germania

Nuova impennata di contagi in Germania a causa della pandemia di Coronavirus. I dati del Robert Koch Institut (Rki) parlano di 218.519 casi con un aumento di 1.226 rispetto a ieri, quando erano stati segnalati 966 casi e dopo giorni di allarmanti bollettini con oltre mille contagi. Ora i dati odierni sono, secondo i media tedeschi, i più preoccupanti dall'inizio di maggio. In Germania sono inoltre 9.207 i decessi confermati per complicanze legate al Covid-19, sei in più rispetto al precedente bilancio. E sono circa 198.800 le persone guarite dopo aver contratto l'infezione, 700 in più rispetto ai dati di ieri. La speranza è il vaccino. Ma anche la Germania pone dei dubbi sul vaccino annunciato ieri dalla Russia, Sputnik V: secondo il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, non è stato sufficientemente testato. In particolare desta preoccupazione il fatto che Mosca abbia deciso di registrare il vaccino prima dell'ultima fase del trial clinico. Spahn ha detto che l'opzione migliore sarebbe quella di avere "un buon vaccino basato su quello che conosciamo e il problema fondamentale è che i russi non ci stanno dicendo tanto", servono i risultati e i dati dei trial "e non hanno fatto abbastanza test".

Svizzera

Nuovo forte aumento delle infezioni da Sars-CoV-2 in Svizzera e Liechtenstein. L'Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp) ne ha annunciate 274 nelle ultime 24 ore, a fronte delle 187 di ieri e delle 105 di lunedì. C'è stato un morto in più. Non si registrava un tale livello di infezioni giornaliere dal 19 aprile (336 casi).  In totale il numero di contagi dall'inizio dell'epidemia ha quindi raggiunto quota 37.169, con 1.714 decessi. L'incidenza di infezioni confermate in laboratorio sale a 433,1 per 100.000 abitanti.  Il totale attuale delle persone in isolamento per il nuovo Coronavirus è di 1.331 e altre 4.446 entrate in contatto con loro sono in quarantena. In questa situazione ce ne sono 18.244 dopo il ritorno da un paese a rischio. Nelle ultime ore sono stati effettuati ulteriori 7560 test Covid-19 per complessivi 854.555, con un tasso di positività del 5,2%.

Austria

L'Austria ha registrato nelle ultime 24 ore 194 nuovi casi, un dato che riporta il Paese alla situazione dell'11 aprile. Di questi, 91 sono stati accertati a Vienna. Dall'inizio della pandemia l'Austria conta 22.439 casi di infezione e 724 morti.

Belgio

Le mascherine protettive anti-Covid diventano obbligatorie in tutta la regione di Bruxelles a partire da oggi: lo afferma il governo regionale. Indossare la protezione naso-bocca era già obbligatoria nella maggior parte dei luoghi pubblici dall'11 luglio. L'estensione dell'obbligo nei 19 comuni della regione si spiega con il superamento della soglia delle 50 contaminazioni giornaliere ogni 100 mila abitanti: si tratta di oltre 600 nuovi contagi al giorno, in un territorio che conta circa 1,2 milioni di abitanti. 

Romania

Nuovo record di contagi in Romania, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 1.415 nuovi casi di Coronavirus. Il numero totale di infetti dall'inizio della pandemia è salito a 65.177. Da ieri vi sono stati altri 43 decessi legati al covid-19, che portano a 2.807 il numero delle vittime. Sono 485 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, un numero questo in costante aumento negli ultimi giorni. La Romania resta il Paese dei Balcani maggiormente colpito dall'epidemia, e uno dei più importanti focolai di contagio in Europa. Per gli arrivi in Italia da Romania, e anche da Bulgaria, vige l'obbligo di una quarantena di 14 giorni. Il premier romeno Ludovic Orban ha annunciato che le scuole riapriranno il 14 settembre, sotto un regime ferreo di igiene, nonostante l'aumento dei casi di Coronavirus.

Stati Uniti

Gli Stati Uniti hanno registrato ieri 46.808 nuovi casi di Coronavirus e altri 1.074 morti: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University: i dati portano il totale dei contagi dall'inizio della pandemia a quota 5.141.208 ed il totale dei decessi a 164.537.

Brasile

In Brasile sono 101.752 le persone che hanno perso la vita per complicanze legate al Coronavirus e 3.057.470 coloro che sono state contagiate. Sono dati della Johns Hopkins University, mentre lo stato brasiliano di Parana si dice interessato al vaccino annunciato ieri dalla Russia. Jorge Callado, direttore del Parana Institute of Technology (Tecpar), ha annunciato alla televisione brasiliana che oggi verrà firmato un accordo in merito alla sperimentazione della terza fase nello stato. Si prevede che il vaccino 'Sputnik' testato dai russi sarà disponibile nella seconda metà del 2021. 

Argentina

Fiammata di casi di Covid-19 in Argentina dopo l'allentamento del lockdown in vigore da marzo. Il numero di casi oggi è aumentato di 7.043 per un totale di 260.911, una cifra che porta l'Argentina a superare l'Italia dove a ieri i casi registrati sono poco più di 251mila. Il numero dei decessi nel Paese sudamericano ha superato quota cinquemila a 5.004. L'Oms ieri ha espresso preoccupazione per l'andamento del contagio in Argentina, un paese dove per mesi l'infezione è sembrata sotto controllo. 

Cina

La Cina ha allentato le restrizioni d'ingresso nel Paese nei confronti dei cittadini di 36 Paesi europei. Dopo che a marzo era stato vietato a quasi tutti gli stranieri di entrare nel Paese - compresi residenti e persone con parentele nella Repubblica popolare - ora Pechino ha reso noto di alleggerire alcune delle misure burocratiche attualmente necessarie. In una città della provincia orientale della Cina di Anhui, invece, è stato rilevato del Coronavirus su una confezione di gamberetti congelati provenienti dall'Ecuador. Lo riferiscono i media di stato cinese. Il virus è stato trovato sull'involucro esterno di un pacco di gamberetti acquistato da un ristorante della città di Wuhu durante un'ispezione di routine delle autorità sanitarie, riferisce la tv di stato cinese CCTV. Ieri una città portuale della provincia dello Shandong ha annunciato di aver trovato il Coronavirus su confezioni di pesce congelato importato. A luglio altre città cinesi hanno riferito di casi simili e la Cina ha vietato le importazioni di tre produttori di gamberetti ecuadoriani. CCTV ha spiegato che il ristorante di Wuhu conservava i prodotti contaminati in un congelatore dall'acquisto e che tutti i prodotti correlati nella città sono stati sequestrati. I test dell'acido nucleico per il virus sui lavoratori, sul cibo e all'interno del ristorante, nonché sul personale di un rivenditore all'ingrosso di gamberetti e sui familiari hanno dato risultati negativi, così come i test effettuati sul personale, sul cibo e sull'ambiente di altri ristoranti della città che hanno acquistato gamberetti dal grossista.

Australia

 Lo stato australiano di Victoria ha registrato 21 morti per complicanze legate al Covid-19 nelle ultime 24 ore, il più grande picco di decessi in un solo giorno dall'inizio della pandemia. Lo ha annunciato il ministero della Salute di Victoria, aggiornando così a 267 il totale delle vittime riconducibili al Coronavirus nello stato australiano  Le autorità locali hanno anche annunciato 410 nuovi casi di Covid-19, portando il numero totale di infezioni nel Victoria a 15.251.

India

L'India ha superato oggi la soglia dei 2,3 milioni di positivi - 2.329.638 secondo il sito della Johns Hopkins University - con le circa 61mila nuove infezioni registrate in un giorno, un ritmo di contagi superiore a quello di Stati Uniti e Brasile. Il ministero della Salute ha parlato di 60.963 nuovi casi e 834 morti, per un totale di 46.091 decessi, riferiscono i media locali.