Mercoledì 19 Giugno 2024

Diretta elezioni, i comizi finali chiudono la campagna elettorale. E' tutti contro tutti

Letta: "Difenderemo la Costituzione più bella del mondo. "Conte: "Ci davano per morti, si sbagliavano". Renzi: "Con noi al 10% torna Draghi"

Matteo Renzi e Carlo Calenda con le rispettive mogli

Matteo Renzi e Carlo Calenda con le rispettive mogli

Si sono chiusi gli comizi in questo ultimo giorno di campagna lettorale per le elezioni politiche 2022. La guerra in Ucraina e i rapporti con Vladimir Putin al centro del dibattito: dalle foto dei politici italiani con lo "zar" postate dall'ambasciata russa in Italia, alle dichiarazioni di Silvio Berlusconi che a "Porta a Porta" ha detto che Putin sarebbe stato "spinto alla guerra dal popolo e dal suo partito. Parole giudicate "scandalose" da Enrico Letta che ha tenuto l'ultimo comizio del Pd in Piazza del Popolo, a Roma, dove ieri si era tenuto anche quello con i quattro leader del centrodestra - Giorgia Meloni, Matteo Salvini, Maurizio Lupi e lo stesso Berlusconi insieme. Gli altri comizi di Roma hanno visto il Movimento 5 stelle in piazza Santi Apostoli e il Terzo Polo al Gianicolo. 

Domani giornata di silenzio elettorale mentre alle 7 di domenica si aprono i seggi. La guida al programma dei partiti e il facile test  per capire quello più affine.

Rimani aggiornato in tempo reale su tutte le notizia di politica: iscriviti al nostro canale Telegram!

 

- - : - -

Berlusconi: "Putin spinto dai russi alla guerra"

"Putin è caduto in una situazione difficile e drammatica. Dico che è caduto perchè si è trattata di una missione delle due repubbliche filorusse del Donbass che è andata a Mosca ha parlato con tutti, con giornali, tv e ministri del partito, sono andati da lui in delegazione dicendo Zelensky ha aumentato gli attacchi delle sue forze contro di noi ed i nostri confini, siamo arrivati a 16mila morti,difendici perchè se non lo fai tu non sappiamo dove potremo arrivare e Putin è stato spinto dalla popolazione russa, dal suo partito e dai suoi ministri ad inventarsi questa operazione speciale". 
- - : - -Letta: "Berlusconi scandaloso"Le parole di ieri a Porta a Porta di Silvio Berlusconi sull'Ucraina "sono scandalose e gravissime. Chiedo a Meloni se le condivide e se gli italiani le possono condividere". Lo ha detto a Radio Anch'io il segretario del Pd, Enrico Letta. "E' inimmaginabile ascoltare queste parole sconclusionate, che fanno un piacere a Putin, da un leader occidentale", ha aggiunto il leader del partiti democratico che oggi chiuderà la campagna elettorale in Piazza del Popolo.
- - : - -Von der Leyen-Salvini, botta e rispostaNon sono piaciute a Matteo Salvini le parole di Ursula Von der Leyen sulle imminenti elezioni "Vedremo quale sarà il risultato delle elezioni in Italia. Se le cose andranno in una situazione difficile, come in Polonia e Ungheria, abbiamo gli strumenti". Il leader della Lega ha definito la parole della presidente della Commissione "una squallida minaccia".
- - : - -Salvini: "Non interpreto Berlusconi""Berlusconi dice che Putin è stato spinto a invadere l'Ucraina, voleva mettere persone perbene a Kiev? Non mi fate interpretare, io dico che faremo di tutto per fermare la guerra quando saremo al governo. Ma prima il giudizio su Putin era positivo da parte da tutti, ma ora giustificazioni per chi invade non ce ne sono". Così Matteo Salvini, ospite di Rtl 102.5.
- - : - -Tajani: "Noi europeisti convinti"

"Noi siamo europeisti, convinti. Lo siamo sempre stati. Abbiamo sempre dimostrato affidabilità e serietà". Tocca ad Antonio Tajani precisare la posizione di Forza Italia dopo le parole di Silvio Berlusconi, che comunque si dice frainteso dopo l'uscita a "Porta a Porta". "Non possono esserci dubbi su chicchessia sulla serietà di un futuro governo di centrodestra - ha aggiunto Tajani -. Conoscono bene me chi siamo e non credo che debbano preoccuparsi nè a Bruxelles nè in nessuna altra parte del mondo".

- - : - -Della Vedova: "Parole di Berlusconi pericolose""Berlusconi ieri ha detto una cosa assurda e pericolosissima per il nostro Paese, che Putin è stato spinto a fare la guerra contro l'Ucraina e che voleva solo mettere un governo di persone perbene, rimuovendo Zelensky con l'esercito. È inaccettabile, grottesco e pericolosissimo per il nostro Paese». A dirlo è il segretario di +Europa, Benedetto Della Vedova, a Coffee Break su La7.
- - : - -Carfagna: "Berlusconi? Ho fatto bene a lasciare Forza Italia" "E' un'affermazione molto grave ed  un'affermazione che mi dice due cose: che feci bene a lasciare il partito, sempre più convinta di aver fatto la cosa giusta e poi che il sostegno alla politica estera del governo Draghi era un sostegno solo di facciata". Cosi' il ministro per il Sud, Mara Carfagna commenta a Napoli le parole di Silvio Berlusconi a proposito delle intenzioni di Putin di portare al governo dell'Ucraina "persone perbene".

14:11

Interrogazione Lega su parole Von der Leyen

Gli eurodeputati della Lega Marco Zanni e Marco Campomenosi hanno presentato un'interrogazione alla Commissione europea sulle frasi della presidente Ursula von der Leyen pronunciate ieri all'università di Princeton in riferimento alle elezioni italiane. Von der Leyen "non ritiene questo intervento lesivo del principio di indipendenza della Commissione?", scrivono, chiedendo un chiarimento da parte della leader dell'esecutivo comunitario.

- - : - -Ken Loach sostiene Unione Popolare

È arrivato un messaggio del regista inglese Ken Loach a sostegno di Unione Popolare: "Questi sono tempi pericolosi. La gente comune, la classe lavoratrice, è stata tradita più e più volte, da politici che affermano di parlare per loro, ma le cui azioni dimostrano che loro proteggono gli interessi dei ricchi e dei potenti. Niente sembra cambiare mai. Ma non fatevi ingannare di nuovo. Le persone possono essere tentate dall'estrema destra, ma ciò porterà solo divisione, odio e una soluzione rapida che non durerà. Appoggio la sinistra seria, che mira a costruire una società migliore in cui tutti possano vivere in sicurezza e dignità, con un buon lavoro, un salario equo e buoni servizi pubblici. Tutti dovremmo farlo anche per i nostri figli e per i loro figli. Solidarietà! Ken Loach".

- - : - -Meloni contestata a NapoliUn gruppo di circa 100 persone che manifestano contro Giorgia Meloni è radunato a Bagnoli alla fine di Viale Campi Flegrei, a Napoli, davanti alla fermata della Cumana: gli attivisti di sinistra non vogliono che i sostenitori di Fratelli d'Italia percorrano la strada principale del quartiere per recarsi all'Arenile, il luogo del comizio sul vicino lungomare di Bagnoli. La tensione con la polizia presente sul posto è salita una mezz'ora fa quando i manifestanti hanno bloccato in due occasioni dei sostenitori di Fratelli d'Italia, cercando di fermarli nel loro percorso a piedi. La tensione si è allentata quando i sostenitori di Meloni sono stati scortati dalla Digos a piedi oltre il punto controllato dai manifestanti. Giorgia Meloni ha preferito entrare nella sede dell'Unione industriali di Napoli da una strada secondaria, non dall'ingresso di piazza dei Martiri. Intanto la protesta è terminata i manifestanti hanno lasciato il presidio all'altezza di piazza Santa Caterina, dopo aver acceso alcuni fumogeni rossi e gridato slogan "Meloni via da Napoli".   
- - : - -Lupi (Noi Moderati): "Evitiamo tensioni""L'Italia è una democrazia forte, leale con l'Europa, schierata con l'Ucraina. Con l'Ue siamo e saremo leali, sempre, e la nostra storia merita rispetto e fiducia. In questo momento così importante, a poche ore dalle elezioni, tutti i rappresentanti delle istituzioni e della  politica cerchino di non alimentare polemiche e tensioni che non hanno alcuna ragione di esistere". Così Maurizio Lupi capo politico di Noi Moderati.
- - : - -Renzi: "Da Berlusconi e Conte poca serietà""Chi giustifica l'aggressione russa, come ha fatto ieri Forza Italia con Berlusconi, o chi non spiega le ragioni della presenza dei soldati russi sul suolo italiano durante la pandemia, come ha fatto M5s con Giuseppe Conte, sia gli uni che gli altri non si rendono conto della drammaticità del momento e del bisogno di serietà in politica estera. Il primo elemento di serietà è il rispetto del diritto internazionale". Lo dice il leader di Italia Viva Matteo Renzi chiudendo la campagna elettorale al teatro romano di Fiesole in Toscana.
- - : - -Meloni: "A Von der Leyen consiglio prudenza""Mi pare che von der Leyen abbia già mandato una nota per correggere l'intepretazione che è stata data dalla stampa italiana secondo la quale quelle parole sarebbero stata un'ingerenza sulle elezioni italiane. Sarebbe stata una cosa, francamente, fuori misura rispetto al ruolo della Commissione". Giorgia Meloni lo dice rispondendo ai giornalisti prima di parendere la parola a Bagnoli per la chiusura della campagna elettorale. Un sostanziale altolà a Bruxelles, invitando a contenere intromissioni nella vita  politica italiana. "Rispetto - riprende - alle dichiarazioni che ho sentito fare ad alcuni Commissari in questa campagna elettorale, penso che quando si entra a gamba tesa in una democrazia di uno Stato membro, in realtà si fa qualcosa che nuoce alla credibilita' della Commissione". "Perche' - rimarca la leader FdI - una cosa sono i partiti politici, il Parlamento, il ruolo politico, ma i Commissari è come se fossero i ministri di tutta la Commissione europea. Quindi - è il messaggio indirizzato a Bruxelles - consiglio prudenza, se si crede nella credibilita' dei Commissari europei e della Commissione".
- - : - -Meloni: "Il Pnrr non può essere un totem ideologico""A me dà molto fastidio quando gli strumenti diventano un totem ideologico. Gli strumenti sono strumenti e si valuta la loro utilità". Lo ha detto il leader di Fdi, Giorgia  Meloni, nel corso di un incontro all'Unione degli industriali di Napoli parlando del Pnrr. "Noi siamo indietro perché il Governo è indietro sulla spesa - ha proseguito - mancano i progetti per il circa il 70 per cento". Per Meloni c'è un tema importante che è quello dell'adeguamento dei prezzi per l'aumento dei costi delle materie prime altrimenti le gare vanno deserte. Non bisogna poi trascurare che il Pnrr è stato scritto prima della guerra in Ucraina ma "c'è scritto che i piani delle singole nazioni possono essere adeguati ed oggi la situazione non è quella di quando il Pnrr è stato scritto".
- - : - -Conte: "Serve cashback fiscale"

"Dobbiamo pensare a un cashback fiscale. Lo sperimenteremo per le spese sanitarie e veterinarie che consenta di avere uno sconto immediato". Lo ha detto Giuseppe Conte, leader del M5S. Conte parla inoltre di "voucher per lavori occasionali" e di un intervento per la regolarizzazione delle colf

- - : - -Roma, via ai comizi di chiusuraIl Pd in piazza del Popolo, il Movimento 5 stelle in piazza Santi Apostoli e il Terzo Polo al Gianicolo: a Roma sono cominciati i comizi di chiusura delle rispettive campagne elettorali. 
- - : - -Renzi: "Se prendiamo il 10%, Draghi ancora premier"

"Se dovessimo fare i conti con Draghi vorrebbe dire che ci sono le condizioni per riportarlo a Palazzo Chigi. Se prendiamo più del 10% credo che quella potrebbe diventare la soluzione giusta". Lo ha detto il leader di Italia Viva, Matteo Renzi durante l'evento di chiusura della campagna elettorale del Terzo polo al Gianicolo di Roma

- - : - -Conte: "Ci avevano dato per morti"

"Ci hanno dato per morti, ma questa piazza è sintomo di buona salute. Ancora una volta si sono sbagliati". Così Giuseppe Conte ha aperto il comizio finale in piazza Santi Apostoli, a Roma.

- - : - -Letta: "Difenderemo la Costituzione"

"Noi difenderemo la Costituzione italiana, la più bella del mondo, non permetteremo che venga stravolta da questa destra, il nostro impegno comincia adesso", ha detto il segretario del Partito democratico, Enrico Letta, chiudendo la campagna elettorale del centrosinistra da piazza del Popolo.

- - : - -Calenda: "Dagli altri solo balle"

"Il 90% di quello che hanno detto sono grandissime balle: la flat tax, i 10mila euro ai 18enni, il presidenzialismo. Questo Paese è fragile, deve ricominciare dai fondamentali. Per questo noi siamo quelli che hanno promesso meno, ha detto il leader di Azione e del Terzo polo, Carlo Calenda, nel suo intervento alla chiusura della campagna elettorale, in riferimento alle promesse degli altri schieramenti. 

- - : - -Di Maio: "Folle abolire Reddito di cittadinanza"

"Eliminare il Reddito di cittadinanza momento del genere significa non aver capito lo stato della società di oggi e le tensioni che ci sono. A Meloni dico che le persone a cui va ad abolire il reddito di cittadinanza andranno dai suoi sindaci e presidenti di Regione a chiedere aiuto per le proprie famiglie. Abolire il reddito di cittadinanza in questo momento storico è follia". Così Luigi Di Maio, leader di Impegno Civico, alla chiusura della campgna elettorale a Npoli. 

- - : - -I comizi chiudono la campagna elettoraleCon la fine dei tre comizi di Roma - quello del Pd in piazza dl Popolo, del Movimento 5 stelle in piazza Santi Apostoli e del Terzo Polo al Gianicolo - e dell'evento di Forza Italia al Teatro Mazoni di Milano, con Silvio Berlusconi, si è ufficialmente chiusa la campagna elettorale per le elezioni politiche. 
- - : - -Renzi: "Con Conte ci vedremo in tribunale"

"Un ex presidente del consiglio, incapace di rispondere nel merito, ha detto 'vieni in piazza senza scorta', con chiara minaccia fisica. Mi confronterò con lui in Parlamento, ma anche nelle aule giudiziarie, perché penso che Giuseppe Conte abbia superato il limite della civiltà e della continenza del codice civile", ha detto a Casa Italia su Sky il leader di Italia viva, Matteo Renzi, tornando sul duro scambio dei giorni scorsi tra lui e Conte.

- - : - -Meloni: "Non farò il Governo col manuale Cencelli"

"Non faremo un Governo con il manuale Cencelli, fatto di compromessi: punto ad avere il meglio in qualsiasi ambito. Non possiamo permetterci errori e sbavature, tanto abbiamo i riflettori puntati addosso". Così Giorgia Meloni a Tg La7.

- - : - -Conte: "Convincete tre astensionisti" "Vi chiedo un ultimo sforzo: andate a casa e convincete tre persone che non intendono andare a votare. Così facciamo la differenza", ha detto Giuseppe Conte, dal palco di piazza Santi Apostoli a Roma per la chiusura della campagna elettorale. 
- - : - -Salvini: "Se vince centrodestra, per 5 anni niente smottamenti""La democrazia è bella perché gli italiani votano con la loro testa. Il centrodestra è unito, se gli italiani ci daranno fiducia per 5 anni non ci saranno smottamenti e si lavora pancia a terra", ha.detto Salvini a Zona Bianca su Rete 4. Il caro bollette? "Anche nel centrodestra qualcuno dice aspettiamo, per la Lega è urgente adesso un decreto salva famiglia", ha risposto.
- - : - -Meloni: "Obiettivo legislatura taglio cuneo fiscale""Dobbiamo tagliare il cuneo fiscale. Mi do come obiettivo di legislatura" in caso di vittoria, "tagliare il cuneo fiscale di 5 punti sui redditi più bassi, quindi fino ai 35 mila euro, due terzi lato lavoratori e un terzo lato aziende", ha detto la leader di FdI al tg2 post. "Bisogna incentivare le assunzioni", ha aggiunto. 
- - : - -Letta: "Non dirò mai quel che Conte ha detto di me""Da parte mia non c'è nulla di personale nei confronti di Conte e io non dirò mai una frase come quella" pronunciata dal presidente M5S: "Con questa dirigenza del Pd è impossibile dialogare". Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta a L'ultima Parole, su La7. "Facendo cadere il governo ha pensato solo ai propri interessi" perché il governo Draghi "stava lavorando al salario minimo e alla riduzione delle tasse sul lavoro. Per me è stata una scelta sbagliata, figlia di una interpretazione ancora più sbagliata".
- - : - -Paragone chiude a Milano. "Voglio Italia sovrana""Non c'è sovranismo nell'Unione Europea. Vogliamo uscire dalla Nato, perché sta creando delle asimmetrie funzionali a dei conflitti: non vogliono la pace, non vogliono la mediazione". Mentre "noi vogliamo essere neutrali e vogliamo un'Italia sovrana". Così il leader di ItalExit Gianluigi Paragone, nel suo intervento dal palco della manifestazione di chiusura della campagna elettorale di 'Per l'Italia con Paragone - ItalExit' a Milano, in Piazza XXIV Maggio. Mario Draghi? "È un leviatano che viene a commissariare per conto terzi". E "Cosa sono questi strumenti" di Ursula von der Leyen? "Il pilota automatico di Mario Draghi". Per Paragone "vigliacchi sono gli italiani che hanno appoggiato il governo Draghi" e "non possiamo dimenticare quello che ci hanno fatto: in questa piazza siamo arrivati da destra, da sinistra e centro con le nostre ferite e non dimenticheremo".

22:46

Appendino (M5s): "Nostri bonus per politiche virtuose""I bonus che proponiamo servono a innescare politiche virtuose. Penso per esempio al Superbonus edilizio per l'efficientamento energetico: ha aumentato il Pil di quasi 6 punti facendo ripartire l'edilizia e dando lavoro a oltre 600.000 persone, rappresenta quasi il 50% dell'incremento di potenza rinnovabile installata sul parco immobiliare e aiuterà le famiglie a spendere meno per le bollette", ha detto Chiara Appendino, candidata del Movimento 5 Stelle alla Camera, in un'intervista rilasciata a Formiche.net.
22:56Conte: "Da Pd proposta priva di contenuti""È chiaro che ne parleremo all'indomani delle elezioni, ma con il gruppo dirigente del Pd, dopo il cinismo opportunistico dimostrato, per cui si alleano con chiunque meno che con noi, non c'è fiducia e affidabilità di potere costruire un dialogo", ha detto Giuseppe Conte a L'Ultima parola su La7. "Dal Pd c'è una proposta politica vuota: per loro è fondamentale l'agenda Draghi, che il diretto interessato ha dichiarato che non l'ha mai scritta e non è disponibile a continuare a governare. Quindi è una proposta priva di contenuti", aggiunge Conte.