Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 mag 2022

"Gruppo Hera protagonista della transizione inclusiva"

23 mag 2022
featured image
Il presidente esecutivo Tomaso Tommasi di Vignano
featured image
Il presidente esecutivo Tomaso Tommasi di Vignano

UNA TRANSIZIONE giusta. Che non lasci nessuno indietro. Nessun territorio e nessun cittadino, soprattutto quelli in difficoltà di fronte al caro bollette dovuto all’abnorme incremento dei costi dell’energia. È l’obiettivo del Gruppo Hera contenuto nel nuovo bilancio di sostenibilità, frutto di un approccio green della multiutility che ricalca la visione strategica del presidente esecutivo Tomaso Tommasi di Vignano. Presidente, il vostro bilancio di sostenibilità torna molte volte sul tema della transizione giusta. Può spiegarci meglio cosa significa? "Una transizione giusta è quella che non lascia nessuno indietro. Intendiamo supportare i territori che serviamo con questo approccio. Nessuna fuga in avanti, nessuno viene lasciato indietro. Procediamo con passo deciso ma graduale, programmiamo e accompagniamo i territori con soluzioni calate e che tengono conto dei bisogni delle comunità locali. Pensiamo infatti che questo sia l’unico modo di rendere concreto questo percorso, una transizione sostenibile lo è anche dal punto di vista economico e sociale. Questo è il senso più profondo del termine inclusione". Un termine caro a livello europeo non certo da oggi. "In coerenza con l’indirizzo europeo abbracciamo questo concetto, ma bisogna ricordare che la nostra azienda mette da sempre al centro la generazione di valore per le comunità. Come rendicontato nel nostro bilancio, nel 2021 abbiamo distribuito 2,2 miliardi di euro sui territori serviti. Sale a 2,9 miliardi, invece, il valore economico complessivo per gli stakeholder: tra questi lavoratori (592,8 milioni), azionisti (217,9 milioni), pubblica amministrazione (115,1 milioni) e circa 1,2 miliardi relativi ai fornitori. Quali sono le principali novità sul fronte sostenibilità del Gruppo Hera? "Direi che siamo ormai oltre il concetto di fronte. L’azienda cresce ed evolve tenendo la sostenibilità al centro, ruotandole intorno. Crescita economica e sviluppo sostenibile si alimentano a vicenda in modo armonico. Chi legge il nostro bilancio troverà obiettivi sfidanti che poggiano le loro ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?