Mercoledì 24 Aprile 2024

Un futuro verde a emissioni zero. La strada da seguire parte da Rimini

Aziende, comunità scientifica, enti e istituzioni a Key, l’evento di Ieg dedicato alla transizione energetica .

La transizione energetica energetica è un percorso ormai avviato dal quale non si può, né si deve, tornare indietro. Key-The Energy Transition Expo, l’evento di Italian Exhibition Group (Ieg) di riferimento in Sud Europa, Africa e bacino del Mediterraneo, da mercoledì a venerdì prossimi offrirà ai protagonisti del settore l’opportunità di riunirsi alla fiera di Rimini per una tre giorni di innovazione, informazione e reciproco scambio di know-how. Quest’anno, Key ha visto crescere anche la componente internazionale: degli 800 brand presenti, circa il 35% proverrà dall’estero, in particolare da Cina e Nord Europa. Grazie a una rete capillare di agenti internazionali e al supporto del ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale e di Ice Agenzia, la fiera ospiterà oltre 300 buyer e delegazioni da 57 Paesi. Saranno 4 i padiglioni occupati in più rispetto al 2023, per un totale di 16. Attraverso un fitto programma di eventi e convegni – 120 quelli in programma, curati dal comitato scientifico presieduto dal professor Gianni Silvestrini – con la presentazione di studi e rapporti inediti, Key favorirà non solo l’incontro e il confronto fra i key player del mercato energetico, ma anche l’interlocuzione con le Istituzioni.

"Inoltre, Key consentirà al territorio di Rimini un importante riscontro in termini di presenze – annuncia Maurizio Ermeti, presidente di Italian Exhibition Group – facendola diventare il centro di uno dei temi chiave mondiali, quello appunto delle energie rinnovabili e dell’efficientamento energetico". La manifestazione permetterà di approfondire il tema della transizione energetica in maniera trasversale, senza soffermarsi su un singolo settore o tecnologia. "La divisione in aree tematiche – aggiunge Alessandra Astolfi, global exhibition director della green&technology division di Ieg – dedicate a solare fotovoltaico, eolico, idrogeno, efficienza energetica, mobilità elettrica e città sostenibile sarà mantenuta e arricchita dall’aggiunta di uno spazio riservato all’energy storage statico residenziale, industriale e utility scale". Ai professionisti, costruttori, real estate e stakeholder pubblici e privati che hanno come priorità la progettazione green sarà dedicato il Sustainable Building District realizzato in collaborazione con Green Building Council Italia in veste di main partner.

"I numeri della seconda edizione di Key hanno superato ogni attesa" dice Christian Previati, exhibition manager della manifestazione. "Questo ci ha consentito di rinnovare il layout, delineando un percorso espositivo alla scoperta delle più recenti innovazioni nel campo dell’efficienza energetica e delle rinnovabili. I sette settori sono distinti, ma al tempo stesso connessi fra loro per massimizzare le sinergie e offrire ad operatori e visitatori l’occasione di creare nuovi contatti e intercettare nuove opportunità di business".

Dal punto di vista degli eventi, nella giornata inaugurale è in programma il Key Energy Summit, con la presentazione, alla presenza del ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica Pichetto Fratin, di uno studio realizzato da Althesy. Seguirà una tavola rotonda dedicata alle proposte delle associazioni delle rinnovabili. Sempre mercoledì si svolgerà il ForumTech di Italia Solare. Giovedì sarà presentato il rapporto Filiere del futuro, sulla geografia produttiva delle rinnovabili in Italia, promosso da Fondazione Symbola e Italian Exhibition Group, in collaborazione con le principali associazioni di categoria. Sul fronte internazionale, Res4Africa curerà un evento preparatorio al G7 Energia di Torino con focus sulla necessità di accelerare sull’elettrificazione sostenibile del continente. Key conferma il sostegno all’innovazione, potenziando l’innovation district in collaborazione con Angi (Associazione nazionale giovani innovatori). Per la prima volta, saranno consegnati il premio ‘Start-up innovativa’ e il premio Lorenzo Cagnoni per l’innovazione.

In concomitanza con Key si svolge Dpe–International Electricity Expo, la manifestazione dedicata ai protagonisti dell’industria elettrica, organizzata da Italian Exhibition Group in collaborazione con l’associazione Generazione Distribuita – motori, componenti, gruppi elettrogeni federata Anima Confindustria – e Federazione Anie. Martedì al Palacongressi di Rimini si terrà invece il ‘Key Choice - Unlock the future of Ppa’, un evento di Key in collaborazione con Elemens, che si candida a diventare punto di riferimento sul tema dei nuovi Ppa in Italia: un’importante occasione di networking per produttori di energie rinnovabili, imprese energivore, trader, istituzioni e istituti finanziari.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro