Sabato 15 Giugno 2024
MONICA PIERACCINI
MONICA PIERACCINI
Economia

Mps, il Mef avvia la procedura accelerata per la vendita del 25% della banca

Ai prezzi attuale l'operazione vale 800 milioni. Con questa cessione la partecipazione dello Stato scenderebbe al 44%

Monte dei Paschi di Siena

Monte dei Paschi di Siena

Roma, 20 novembre 2023 – Avviata la procedura accelerata per la cessione del 25% di Monte dei Paschi di Siena. A comunicarlo, in una nota, il ministero dell'Economia e delle Finanze che ha dato il via alla raccolta ordini per la cessione di 251.937.942 azioni ordinarie di Mps, che corrispondono appunto a circa il 20% del capitale sociale della banca, pari ad un valore, ai prezzi attuali, di 800 milioni di euro.

L’operazione

L'operazione è effettuata, spiega la nota del Mef, attraverso un consorzio di banche costituito da Bofa, Jefferies e Ubs come joint global coordinators e joint bookrunners, con l’obiettivo di promuovere il collocamento delle azioni presso investitori qualificati in Italia e investitori istituzionali esteri.

Il Mef

L'operazione prevede, inoltre, l'impegno del Mef con i joint global coordinators e joint bookrunners a non vendere sul mercato ulteriori azioni della Banca per un periodo di 90 giorni senza il consenso degli stessi e salvo esenzioni, come da prassi di mercato.

La partecipazione dello Stato

Nel 2017, quando Mps è stata salvata dallo Stato spendendo 5,4 miliardi di euro, l'Italia ha preso l'impegno nei confronti della Commissione europea di vendere il 64% del capitale sociale che il Mef possiede dell'istituto di credito toscano. Con questa operazione, quindi, la partecipazione scenderà al 44%.